Quando:
18 Settembre 2020–20 Settembre 2020 giorno intero
2020-09-18T00:00:00+02:00
2020-09-21T00:00:00+02:00
Dove:
La Val Borbera
La Val Borbera
Contatto:
Gian Carlo Bina

 

 

 

Si riparte di nuovo, venerdi 18 , sabato 19 e domenica 20 l’ allegra compagnia “Carrozze e Cavalli” si darà appuntamento nella incontaminata Val Borbera per trascorrere 3 giornate con l’ unico obiettivo di passare ore liete in compagnia di veri amici e dei nostri cavalli. Parteciperanno al trekking : Foco Maurizio, Urio Franzosi, Roberto Bergaglio, Bruno Pianzola ed il sottoscritto al secolo Gian Carlo Bina

Per info.  giancarlobina@gmail.com

 

Il primo giorno ci ritroveremo dall’ amico Bruno, proprietario dell’ omonimo Albergo e li sarà la nostra base, oltre ad ospitarci , darà ricovero anche ai nostri cavalli e ci accompagnerà con la sua fedele frisona, in compagnia dell’ inseparabile Gianni Fassi, per tutti i tre giorni. Partenza alle ore 9 e prima colazione a Cornareto , frazione di Cabella L. offerta dalla gentile Presidente della Pro Loco Signora Fasolini. Ritorno con sosta a Cabella L. per un aperitivo offerto dal Bar Italia del Signor Mario e pranzo presso l’ Albergo “da Bruno” con degustazione dei prelibati piatti della Signora Teresa, nonchè consorte dell’ amico Bruno. La cucina in queste zone è un misto tra la ligure piemontese e con influssi lombardi emiliani, il trekking diventa anche gastronomico con molto piacere dei partecipanti.

Al sabato percorreremo per circa 12 km, la val Sisola, affluente del Borbera, per sostare in località Costa Salata presso il Ristorante della Signora Meri. Qui siamo sempre più vicini al confine ligure, un tempo dominio incotrastato dei Nobili Doria. Nel pomeriggio ritorno al campo base e cena, (non credo leggera) preparata dalla brava Teresa.E’ cosuetudine consolidata l’ essere raggiunti dai nostri familiari per formare una numerosa tavolata e per trascorrere qualche ora veramente piacevole.

Domenica 20 per attenuare un poco la malinconia che ci assale, essendo l’ ultimo giorno spensierato, faremo uno degli itinerari più belli dei tre giorni, andremo ai piedi del monte Giarolo, passando dall’antico mulino di Santa Maria, tra l’ altro ancora in funzione, percorrendo un crinale da mozza fiato per il panorama che offre. Scenderemo a Cantalupo L. percorrendo il centro storico passando in viuzze strettissime sotto a volte in pietra, tipiche liguri anche se siamo in Piemonte. Pranzeremo da Bruno e dopo i saluti, con la promessa di rivederci il prossimo anno per un ennesimo trekking , ognuno , accompagnato dai piacevoli ricordi dei tre giorni trascorsi , farà ritorno alle proprie case.

Gian Carlo Bina