Quando:
26 Maggio 2022 giorno intero
2022-05-26T00:00:00+02:00
2022-05-27T00:00:00+02:00
Dove:
Museo Etnografico SGURI
Via Degli Orsini 4 Savarna RA
Contatto:
Romano Segurini
0544.533609

 

Uno dei 64 calessi originali della collezione di Romano Segurini

 

Una interessante iniziativa culturale al Museo Etnografico “Sgurì” di Savarna-RA. 

Da un anno a questa parte, la vasta e variegata esposizione di mezzi tipici romagnoli a trazione animale esposti presso i locali del Museo, sta suscitando forti interessi non solo da parte di visitatori e turisti che arrivano un po’ da tutte le parti, ma ha mosso la curiosità di alcuni registi del calibro di Pupi Avati, ad interessarsi di determinati antichi “legni” per girare diverse scene inerenti a importanti fatti storici. A più riprese una importante casa di produzione cinematografica ha iniziato un anno fa a girare alcune scene ambientate nella Pineta di Ravenna sulla rocambolesca fuga di Garibaldi (La Trafila), la toupe-televisiva si è poi trasferita in Brasile per completare alcune sceneggiature e tra pochi mesi tornerà qui a Ravenna per ultimare le riprese. L’antichissima e originale “Baròza” romagnola è sempre custodita nel Museo dell’instancabile Direttore Romano Segurini, il cavallo “Argo” che la dovrà trainare gode ottima salute nel suo box accudito da Flavio Ancarani, mentre a livello editoriale si è pensato di mettere in stampa un nuovo libro più aggiornato e che rispondesse maggiormente alle richieste di un più variegato pubblico che oltre all’informazione cartacea o virtuale sente sempre di più il bisogno di vedere con i propri occhi e calpestare con le proprie scarpe gli antichi e ancora affascinanti luoghi “Garibaldini”.

https://www.carrozzecavalli.net/2021/09/lultimo-viaggio-in-baroza-di-anita-garibaldi/

 

 

 

 

Il Direttore del Museo Etnografico: Romano Segurini e la nota scrittrice romagnola: Osiride Guerrini autrice di svariate pubblicazioni inerenti il Museo Etnografico.

 

 

“Garibaldi passò di quì – In cammino verso l’unità d’Italia ” questo il titolo del libro edito da SBC e scritto a quattro mani da due importanti scrittrici e per tanti versi anche poetesse, molto conosciute non solo quì nel ravennate: Osiride Guerrini e Laura Montanari. Le due scrittrici presenteranno il loro libro il 26 maggio 2022 alle ore 20,45 presso i locali del Museo Etnografico “Sgurì”. Sarà il quarto e ultimo appuntamento culturale del mese di maggio e come potete vedere nella locandina in alto ci saranno altri tre eventi, tutti molto interessanti e per chi ha la possibilità di intervenire, non sarà tempo perso! Anzi, se consideriamo l’attuale peso-culturale dell’informazione televisiva e cartacea …   (Vi aspettiamo e non ve ne pentirete!)

Per le Vostre prenotazioni: Tel. 0544.53 36 09 – www.museoetnosguri.it      Organizzazione Culturale di Volontariato – PERCORSI ODV con Tel. 0544.52 09 21

 

Tanti gli appuntamenti a “Cà Sgurèn” dove Cultura e allegria si aiutano vicendevolmente nel trascorrere una bella serata. Nella prima foto in alto a sin. la neo eletta Presidentessa di Percorsi ODV: Signora Lidia Ricci Lucchi

 

 

Sempre presenti nei saloni del Museo Etnografico gli oramai celebri “Oggetti Misteriosi” una carrellata di oggetti che inutilmente troverete sul magico mondo di Internet perchè di proprietà assoluta di Romano Segurini! Motivo? Solo lui sa cosa sono e a cosa servivano, Google non lo sa!

 

Un ricostruzione perfetta a gradezza naturale di una antica abitazione di queste Valli: “e Càpan”. A fianco alcuni calessi della collezione e tanti quadri in bella vista. Che dire? Anche un Museo a cielo-aperto!