Un corteo di variopinte carrozze che ben si adatta all’ambiente circostante, cavalli in forma e guidatori entusiasti: cosa volete di più?

 

Ringraziamo per la collaborazione l’Associazione Cherubine e per le immagini Alberto Barbon (vedi album fotografico sulla nostra pagina facebook a questo link)

Per tutti coloro che gradissero ricevere a domicilio le immagini di questa manifestazione sia via mail che su carta fotografica, possono contattare barbongrafica@gmail.com

 

 

Ritorna la “Festa del Cavallo” a Cherubine di Cerea

 LA 44^ FESTA DEL CAVALLO: UN GRANDE SPETTACOLO DEDICATO AI FONDATORI FABEN E CAGALLI

A fine anni ’70 alcuni appassionati di ippica erano soliti incontrarsi in un prato della frazione di Cherubine e qui, in una pista polverosa, per anni corsero e si esibirono pony e cavalli. Il ripetersi di questi incontri si trasformò nel 1978 in una vera e propria festa popolare. Nasceva così la Festa del Cavallo.

«La 44esima edizione della Festa del Cavallo di Cherubine ha preso il via giovedì 24 agosto senza i suoi due fondatori Gilberto Faben e Maurizio Cagalli scomparsi lo scorso anno» – a ricordarlo in conferenza stampa presso gli impianti sportivi di Cherubine la nuova presidente dell’Associazione Cherubine, che da 44 anni realizza la Festa del Cavallo, Silvana Olivati– «Abbiamo ereditato un grande responsabilità ma anche una grande passione che ci è stata trasmessa e questo ci spinge a impegnarci sempre più per fare crescere questa manifestazione diventata ormai il simbolo di Cherubine in tutta la Pianura veronese, e non solo». A testimonianza di quanto questo evento sia importante per Cerea e per tutto il territorio veronese erano presenti, oltre alla presidente Silvana Olivati, anche il sindaco di Cerea Marco Franzoni, l’assessore Lara Fadini, la vicepresidente della Festa del Cavallo Ida Battiferro, la segretaria Eleonora Olivieri e Fabio Faben, figlio di Gilberto.

Sono oltre duecento i volontari che ogni anno si prodigano per realizzare la Festa del Cavallo che quest’anno è andata in scena, come di consueto, l’ultimo week end di agosto, dal 24 al 27, e il primo fine settimana di settembre, dal 31 agosto al 3 settembre e che ha accolto migliaia di visitatori nell’area degli impianti sportivi che quest’anno ha garantito anche un nuovo parcheggio auto.
Diversi i momenti emozionanti dell’evento: sicuramente domenica 27 agosto il tradizionale battesimo della sella e la Santa Messa nel campo sportivo, poi domenica 3 settembre, la sfilata per il centro di Cerea di cavalieri e carrozze accompagnati dalla banda
Ugo Pallaro.

 

C’è stato spazio anche per la Santa Messa che è stata celebrata all’interno degli ampi spazi coperti della Festa del Cavallo

 

Prima della partenza gli amici della Associazione Cherubine in segno di affetto hanno voluto donare una targa ricordo alla famiglia dello scomparso Gilberto Faben

 

da sin. Eleonora Olivieri (Segreteria Ass. Cherubine), Ida Battiferro (Vicepresidente Ass. Cherubine), Lara Fadini (Assessore), Silvana Olivati (Presidente Ass. Cherubine), Marco Franzoni (Sindaco), e Stefano Brendaglia (Assessore)

 

«Nel programma erano presenti spettacoli ed eventi di grande qualità, come pure i piatti della nostra cucina tradizionale realizzati con prodotti del nostro territorio. – ha sottolineato la presidente Olivati – Questa è stata la mia prima Festa del Cavallo da presidente e non da segretaria, una festa grandiosa e spettacolare pensata per tutta la famiglia, proprio come volevano i nostri fondatori Gilberto e Maurizio».

Una rappresentanza del Reparto a cavallo con due cavalieri che montano due cavalli maremmani: il luogotenente Mirko Pleps su Ginepro di Val Cordevole e il maresciallo Davide Simeoni su Tango di Val Cordevole

 

Ad aprire la sfilata una rappresentanza a cavallo del Reparto Carabinieri per la biodiversità di Belluno. Un antico e privilegiato rapporto lega il cavallo e coloro che hanno il compito di assicurare il rispetto della legalità nelle zone di pregio e di interesse naturalistico del Paese, compito assolto dal Corpo forestale dello Stato, ieri, e dal Comando Unità forestali, ambientali e agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri, oggi. I compiti d’istituto richiedono cavalcature dotate di rusticità, robustezza e docilità ai comandi, caratteristiche che vengono tutt’oggi ottenute selezionando e allevando i cavalli nei centri istituiti presso le strutture dei reparti Carabinieri per la biodiversità che hanno consentito la conservazione del patrimonio genetico delle razze equine autoctone, in particolare delle razze “maremmana” e “murgese”.

 

A SEGUIRE TUTTI GLI ATTACCHI

GIANLUIGI PAVANI, nonostante la sua giovane età – solo 10 anni – risulta l’unico professionista con Patente FISE Attacchi di tutti i partecipanti. Si presenta con la carrozza mod. Maratona da competizione, con la quale la domenica successiva ha trionfato (1° Class.) al Campionato Lombardo Attacchi a Verolanuova (BS). Come groom ad assisterlo il Tecnico Attacchi 2° Livello Alberto Tosi, presente nella stessa veste di Tecnico anche presso il C.I. “GP Horses” gestito dalla famiglia Pavani, famiglia presente anche con l’attacco successivo ritratto qui di seguito

 

Presso il C.I. “GP HORSES”  da venerdi 22 settembre 2023 fino a martedì 26 grandi novità per gli appassionati dei cavalli e in particolare per chi intende … appassionarsi! Gli eventi culmineranno in una coreografica sfilata di carrozze, seguita da un corteo di cavalieri a sella attraverso le vie del paese di Villa Poma (MN).

Per info. Matteo: 335. 872 1240

Ad accogliervi presso il Centro Ippico “GP HORSES” da sin. Roberto Scomparin, Matteo Pavani ed Elisa Viviani

 

Alle redini MATTEO PAVANI proveniente da Villa Poma (MN) sede del suo C.I. “GP HORSES” inaugurato pochi mesi fa. Sulla carrozza da maratona-sport il resto della sua famiglia: la moglie Jenny Macaluso e i due figli,  Samuel ed Ettore.  Attaccati a pariglia troviamo due stupendi esemplari di cavalli da Tiro Pesante Rapido di razza “Comtois”

 

LUCIANO GAIARDONI

 

ALAINI FERRARO

 

MARCO LORENZI

 

CLEMENTE FORNI con accanto la figlia Maria Elisabetta e groom, la Veterinaria, dott.ssa Barbara Cavedo

 

Clemente Forni è uno degli organizzatori del viaggio in carrozza da Modena a Verona (Fieracavalli) della manifestazione: “Paradriving Fieracavalli 2023”, il cui Programma è riportato qui di seguito.

 

Ore 15,30 tutti i partecipanti in ARENA CENTRALE per la presentazione del viaggio con interviste ad organizzatori e partecipanti

 

CLEMENTE FORNI arriva da Cognento di Modena e guida una carrozza “Spider” con cavallo di razza Murgese

 

LUIS VALLES viene da Verona ed è il titolare del Centro Ippico “LA PAMPA”, al timone una parglia di cavalli “Ungheresi”

 

ELIZABETH  DOLCI

 

.

 

NICOLO’ FAZION

 

Il grazioso Pony “Furia” di LINDA PERBELLINI: arriva da Isola Della Scala (VR) ed è in attività presso la Scuderia “LA PASSEGGIATA”

 

GENNARO DE ROSA alle redini, viene da Ceniselli, qui con la moglie Addolorata Murra e la figlia Lucia.  Alle stanghe un cavallo “Frisone”.  Questa originale carrozza “Milord” dei primi anni del ‘900 è a disposizione del pubblico per matrimoni e cerimonie di vario genere

 

MARCO BELLAMOLI

 

WILLIAM LANARO alle redini e CLAUDIO FRACCAROLO

 

GIULIO STRAZZI

 

 

Questa manifestazione di grande importanza è stata seguita da numerose testate giornalistiche e videomaker

 

Matteo Pavani ci illustra la procedura per ben salutare in carrozza

 

Impariamo a salutare in carrozza. E’ indubbiamente un gran bel gesto, antico, ma che non tramonta mai di moda, e allo stesso tempo molto difficile da eseguire per il guidatore, il quale deve avere una grande esperienza e manualità. La regola è stata scritta centinaia di anni fa ed è sempre la stessa anche oggi nel 2023, la rileggiamo insieme. “Mentre con il nostro attacco transitiamo al trotto su di una via solitamente polverosa ecco come comportarsi quando all’orizzonte vediamo ai bordi della stradella campagnola una o più Gentildonne: immediatamente tiriamo le redini e mettiamo i cavalli al passo (no polvere), appena avremo affiancato la Gentildonna (assolutamente senza fermarsi), posizioneremo le redini che solitamente si trovano su ambedue le mani, nella sola mano sinistra, insieme alla frusta (tenuta di redini all’inglese), avremo così la mano destra completamente libera in modo tale da togliersi il copricapo con un ampio e lento movimento del braccio, teso, e senza fare vedere l’interno o la fodera del cappello, solitamente sporco di sudore e maleodorante, contemporaneamemente procederemo ad un leggero e quasi impercettibile inchino del capo accompagnato da un sorriso cortese, non troppo smieloso, arrogante o ammiccante. Nel caso la Gentildonna con un suo cenno decidesse di rivolgervi la parola potete elegantemente tirare le redini e fermare l’attacco, in caso contrario, riprendete le redini nella posizione iniziale “a carré” con la frusta nella mano destra e proseguite il vostro cammino senza mai voltarvi indietro!” 

 

Solo il guidatore è tenuto a salutare ma capita che in occasioni non ufficiali anche gli occupanti della carrozza, a loro discrezione, salutino togliendosi il copricapo all’indirizzo della persona interessata

 

GENNARO DE ROSA alle redini, sui comodi sedili della “Milord”; da sin. Addolorata Murra e la figlia Lucia

 

LUIS VALLES, titolare del Centro Ippico “LA PAMPA” con a fianco una bella ragazza nel suo costume tipico

 

In vari punti del percorso il Corpo Bandistico “UGO PALLARO” ha effettuato soste con intrattenimenti musicali: nella foto in alto davanti al Municipio e nella foto sottostante al Parco Municipale

 

Esibizione al Parco Municipale del Corpo Bandistico “UGO PALLARO”

 

Vista la grande partecipazione di quasi tutte le Autorità del Comune, possiamo affermare che la manifestazione è stata molto gradita e di notevole interesse. Un interesse che, nel corso degli anni passati, non è mai venuto a meno

 

Seguito da due ali di folla per tutto il percorso, il corteo di carrozze e cavalieri stazionava per pochi secondi al cospetto delle Autorità per un breve saluto con presentazione dell’attacco da parte dello speaker

 

Dopo la passerella nel centro di Cherubine, tutto lo spettacolo ed il pubblico erano nuovamente presenti presso il Centro Sportivo dove nel pomeriggio erano in programma altri interessanti spettacoli, sempre a tema equestre. Nella foto, microfono alla mano, Silvana Olivati che saluta e ringrazia il pubblico, circondata dai suoi collaboratori

 

FEBBRE DA CAVALLO!

La notizia è passata inosservata per tutti ma non per noi! Tutti noi amanti degli sport all’aria aperta abbiamo più o meno imparato a conoscere i nostri nuovi nemici: quelli dell’Associazione Spargi-Zizzania, specializzati nel mettere gli uni contro gli altri. Non è questo il sistema, come vediamo dalle immagini! Famiglie intere, giovani e vecchi in bicicletta, sempre quelle categorie di persone sedute sulle carrozze, i più allenati e agili sulla sella del cavallo e ad aprire le piste verdi i Carabinieri Forestali. Stupende e rilassanti domeniche da trascorrere in compagnia senza sentimenti di odio verso chi, invece di un cavallo possiede una bicicletta. A dire il vero mancava il gruppo dei podisti, ma siamo sicuri che se prenderanno piede queste innovative forme di raduni eco-compatibili, si presenteranno pure loro!

 

“Febbre da Cavallo” – Perché in futuro non imitare questo bel corteo “eco-compatibile” sotto tutti i punti di vista?

 

Per quanto riguarda le presenze di cavalieri e amazzoni a sella, dobbiamo registrare una maggioranza schiacciante a favore delle amazzoni: le motivazioni possono essere tante e vaghe, pertanto non entriamo nel merito!

 

Tutto l’evento è stato trasmesso in diretta da Teleradioveneta dalla postazione mobile diretta da Roberto (a sin.) in compagnia di Giampaolo Brasioli

 

INIZIA LA “GIMKANA EQUESTRE”

 

Hanno interessato un folto pubblico queste Gimkane Equestri culminate poi nelle premiazioni con medaglie, coppe e applausi per tutti. Quella di quest’anno è la seconda edizione di questo “Memorial Dr. Maurizio Cagali”

 

Spettacolo equestre con “LAURA MAGIC HORSE SHOW”

Brava e rispettosa con i cavalli, l’affascinante LAURA propone al suo pubblico sempre in crescita spettacoli di Arte Equestre veramente entusiasmanti dal primo all’ultimo minuto!

 

Emozioni a 360° con gli spettacoli di “Laura Magic Horse Show”

Per contatti:    https://www.lauramagichorseshow.com/it/home.html