TREVIGLIO CAVALLI è una manifestazione dedicata esclusivamente al mondo equestre nata nel 2004 ed organizzata dal direttivo di Fiera Agricola Treviglio, in particolare da Chiara Fattori e Giuseppe Sorte. Inizialmente evento collaterale alla Fiera Agricola di Treviglio, nel corso degli anni il crescente numero di consensi da parte degli addetti ai lavori e degli spettatori l’ha resa un appuntamento indipendente e sempre più specializzato.

Gli spettacoli equestri pomeridiani, i gran galà serali e la sfilata delle carrozze d’epoca, anche presso le vie del centro storico di Treviglio, sono sicuramente i fiori all’occhiello.

(In senso orario) Il presentatore degli Attacchi presenti, Giuseppe Angiulli, l’organizzatore della sfilata, Giovanni Papetti, e lo schieramento in campo delle 10 carrozze partecipanti

 

Il tutto senza dimenticare l’importanza del territorio e dei suoi prodotti enogastronomici. Come durante la Fiera Agricola, infatti, esiste sempre l’opportunità di acquistare prodotti ed usufruire del servizio ristorazione curato dalla stessa organizzazione, in cui è possibile assaporare menù con prodotti tipici.

(fonte https://fieraagricolatreviglio.com/treviglio-cavalli/)

 

(in senso orario) Dario Bazzoni, Giuliano Barni, Giampaolo Taino

 

Gli Attacchi della ripartenza

testo di Giuseppe Angiulli, presentatore della sfilata di carrozze

 

Riprendere al punto dove la vita normale si è interrotta a causa della pandemia certamente non è cosa semplice: è stato un cataclisma inimmaginabile ma la voglia di ripartire è tanta e nei piccoli centri si vuol dare un segnale importante. Ecco quindi che il comune di Treviglio (BG) ha voluto riproporre la tradizionale Fiera Agricola con apposito settore Treviglio Cavalli.

Una fiera che richiama il territorio ad est di Milano là dove la tradizione equestre risale ai tempi della dominazione austro-ungarica, forte anche della vicinanza di uno dei poli più importanti già a quei tempi e sino a poche decenni fa, rappresentato da quello che era l’istituto d’incremento ippico di Crema. Qui a Crema, stante una ricerca fatta dal dott. Luigi Patellani, dottore in Medicina ed in Zoojatria, professore supplente di patologia e terapia speciale nell’I. R. Istituto Veterinario di Milano sulle principali razze di cavalli e pecore in Ungheria, riporta la presenza nel 1837 di ben centoquaranta stalloni.

 

Il volume del 1837 che recita come “Pel regno Lombardo-Veneto si è stabilita la stazione in Crema con cento quaranta stalloni”

 

Lo sforzo profuso dagli organizzatori è stato premiato dalla partecipazione di molti appassionati, tanto che un bel numero di carrozze è sfilata nel centro storico della città applaudita da un pubblico festante.

 

 

Matteo Papetti, Battista Scarpelluni e Stefano Testori si avviano verso il centro storico di Treviglio

 

La trottata si è conclusa nei campi di gara della fiera dove ogni partecipante alla sfilata è stato presentato con dovizia di particolari ed ha fatto sfoggio del proprio attacco mentre il pubblico ha potuto apprezzare momenti di bella guida.

 

Tre le pariglie presenti Roberto Franchini (cavalli sauri), Gian Luigi Caravaggio (cavalli morelli), Marzia Bravi (cavalli grigi)

 

La manifestazione si è conclusa con un ottimo buffet offerto dal Comitato Organizzatore e un brindisi per un arrivederci al 2023.

 

© Treviglio Cavalli

 

Grazie al fotografo Adriano Colombo Vi proponiamo alcuni scatti degli attacchi che hanno partecipato all’evento.

 

Giuliano Barni

Dario Bazzoni

Gian Luigi Caravaggio

Roberto Franchini

Marzia Bravi

Gianluigi Orsenigo con il proprietario dell’attacco Fabrizio Canali

Matteo Papetti

Battista Scarpelluni

Gianpaolo Taino

Stefano Testori