Sappiamo da antica data che un cane che morde un polpaccio a un uomo non fa notizia, mentre un uomo che si china velocemente e azzanna con i denti un cane sì, quella è una notizia che fa parlare e interessa! Infatti da lunghi anni vedere una carrozzella che porta in giro turisti e gli stessi che dicono “è stato bellissimo!” è una cosa impossibile, non si è mai vista né sentita. Tutto quello che si è sentito io non ve lo dico, perché sono anni che ci rimbomba nelle orecchie e nei video. Noi continuiamo sulla nostra strada ad informare senza mentire e ci fa piacere che qualcuno inizi a parlare di questi antichi mezzi a trazione animale, stranamente bistrattati e pochissimo citati. Perché? Perché nascondere alla gente che dal 3000 a.C. al 1900 tutto ciò che si muoveva su terraferma era in grandissima parte merito degli animali? Perché oggi in parchi naturalistici, località turistiche, città d’arte o agriturismi si deve spingere, premere e insistere su veicoli elettrici con annessi e connessi i quali, rispetto ad una comoda carrozza trainata da due bei cavalli, sono tanto ma tanto più brutti da vedere e offrono un servizio molto scadente e poco romantico?

Terminato lo sfogo da “Supporter degli Attacchi” vi voglio proporre due interessanti articoli che veramente meritano di essere letti – e anche riletti!

 

About Maurizio Cuomo

Fondatore e Direttore Responsabile di liberoricercatore.it

Giornalista pubblicista, iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti con tessera n. 146480. Appassionato ricercatore di storia e di tradizioni locali.
E’ anche autore di NonSoloRisparmio.it (guida pratica on-line su come risparmiare e fare economia).

https://www.liberoricercatore.it/la-carrozzella-di-castellammare/

 

La carrozzella di Castellammare

 

 

About Gaetano Fontana

Collaboratore di Redazione

Appassionato di immagini d’epoca di Castellammare è curatore di diverse rubriche, tra cui: “Le stampe antiche” e “Le navi varate a Castellammare”.   https://www.liberoricercatore.it/catalogo-carrozzelle-ditta-scala/

 

 

 

Per altre info. https://www.liberoricercatore.it/