Potremmo definirla tranquillamente una carrozza da passeggiata, predisposta per pic nic in campagna

 

Oggi proponiamo alla vostra attenzione questo interessante quattro ruote di probabile derivazione Ungherese o dei paesi dell’Est Europa. Il telaio molto robusto richiama anche modelli di “Carrette-friulane”, mentre la disposizione dei sedili è tipica dei modelli di “Jagdwagen” molto diffusi in Austria e Trentino Alto Adige.

Per i due o tre passeggeri posizionati sul secondo sedile posteriore la salita è più comoda di quanto si pensi, due robuste predelle in ferro battuto vi accompagnano tranquillamente a sedere sui morbidi sedili in pelle.

 

Al centro del parafango “L’avvisatore-acustico”… una graziosa campanella

 

Probabilmente un centinaio di anni fa questa carrozza transitava in affollati centri urbani con un via vai continuo di persone a piedi, a cavallo e su carrozze di ogni foggia, ed aveva la necessità di farsi vedere da lontano con un colore vivo e allo stesso tempo avvisare del suo arrivo tramite una campanella che il guidatore o un aiutante suonavano all’occorrenza.

 

 

 

.

 

Ai giorni nostri non è più consigliabile avventurarsi in città o cittadine con simili mezzi a trazione animale per via degli attivisti del Movimento “No-caval” sponsorizzati dalle società automobilistiche e petrolifere, pertanto è consigliabile spostarsi in campagna o in mezzo ai boschi. Ed è proprio in campagna ed in mezzo ai boschi che questa carrozza si presta benissimo allo scopo: un comodo ed ampio pianale per appoggiarvi vivande, bottiglie di vini pregiati, sedie pieghevoli, panni, coperte e tovaglie, oltre ai classici cestini da pic nic …  Proprio di questi tempi, con la caccia aperta e centinaia di cacciatori appostati tra i cespugli con il colpo in canna, questa carrozza dai colori vivaci può essere veramente di aiuto per non ricevere una scarica di pallettoni a bruciapelo mentre ammirate le bellezze naturali del paesaggio. Un altro grande aiuto viene dalla campana di generose dimensioni che in casi sospetti di pericolo all’orizzonte si può far suonare a distesa per richiamare l’attenzione, oppure se suonata in ritardo quando l’armato ha già premuto il grilletto, allertare una postazione del Pronto Soccorso o la vicina stazione dei Carabinieri.

 

.

 

Per chi fosse interessato all’acquisto, ricordiamo che questo è un pezzo unico e ben conservato e chi arriva per secondo perde una vera occasione. Il timone già montato è predisposto per un attacco a Pariglia (2 cavalli) mentre su richiesta è possibile inserire le stanghe per l’attacco singolo. La richiesta è di 1.500 euro e per avere più info. come al solito un Clik alla voce CONTATTI e … Vi accontenteremo al tintinnante suono di una campanella!