Puntuale come ogni anno nell’Assemblea Generale FEI di novembre 2020 è stato approvato tra gli altri anche il Regolamento FEI Attacchi e Para-Driving per il 2021.

In Italia, dove rappresenta il cardine delle specifiche tecniche per lo svolgimento dei concorsi anche a livello nazionale, gli agonisti più impegnati lo hanno sicuramente scaricato dal web. In quanto a leggerlo, è tutta un’altra storia. Un po’ perché lo scoglio della stesura in inglese non è sempre di facile comprensione, un po’ perché, come ogni regolamento, viene considerata un’incombenza noiosa, con un testo molto simile al precedente di cui tutti sono ormai a perfetta conoscenza – salvo prova contraria!

A dire il vero le modifiche rispetto all’edizione 2020 evidenziate in rosso sono veramente poche, mentre quelle degli anni precedenti risultano ovviamente come acquisite e quindi scritte in nero. Peccato solo che in Italia non siano mai state pubblicate, per quanto a disposizione, le traduzioni in italiano dei due precedenti regolamenti con le rispettive variazioni sul testo pregresso evidenziate in rosso: infatti l’ultima versione disponibile alla data odierna è quella del 2018!

Per tale motivo pensiamo di fare cosa gradita ai nostri lettori puntualizzando le pochissime rettifiche intervenute dal 2020 al 2021.

Qualche aggiustamento sugli inviti per le partecipazioni ai CAIO, cosa che non ci tocca più di tanto perché di competenza di chi i CAIO li organizza e formula gli inviti, quindi non noi. Nel caso fossimo in grado di partecipare come nazione con un numero consistente – per noi direi quasi astronomico – di atleti ad un CAIO all’estero, oltre alla squadra avremmo diritto di iscrivere fino ad un massimo di 6 concorrenti a titolo individuale.

Per quanto riguarda invece i Campionati, viene ridotto da 6 a 3 il numero dei concorrenti a titolo individuale che il paese ospitante, già rappresentato da una squadra, può iscrivere.

In alto la misurazione ufficiale, sotto due teneri apprendisti stregoni e a destra un interessante modello di ippometro con livella e metro laser

Un maggiore interesse potrebbe invece riservare, nell’anno in cui il calendario internazionale prevede sia il Campionato del Mondo Pony che il Campionato Europeo Giovani Guidatori, la misurazione dei pony, per la quale si rimanda al Regolamento Veterinario FEI comune a tutte le discipline. Arrotondamento per difetto a 148,0 cm (senza ferri) per pony da 148,1 a 148,9 cm e a 149,0 cm (con i ferri) per pony da 149,1 a 149,9 cm. C’è tuttavia un periodo di transizione fino al 31 dicembre 2022 in cui i pony che si sottopongono alla misurazione ufficiale durante un concorso FEI dove sia espressamente nominato un Veterinario incaricato delle misurazioni, possono avere un’altezza al garrese rispettivamente di 150,0 cm (senza ferri) e 151,0 cm (con i ferri).

NOVITA’ IMPORTANTE

Quasi allo scadere della mezzanotte del 31 dicembre 2020 la FEI rende noto che dal 1° febbraio 2021 entreranno in vigore nuove riprese di dressage per i

  • Singoli Cavalli e Pony nei CAI 2*
  • SIngoli Cavalli e Pony nei CAI 3*

I precedenti non potranno più essere usati e quelli nuovi sono esclusivi del tipo di CAI per il quale sono stati progettati, ovvero quello per il 2* non potrà essere adottato nel 3* e viceversa. Questo impone che i concorrenti con obiettivi di Campionati Internazionali si familiarizzino da subito con entrambi i test.

Purtroppo non è dato sapere quale verrà richiesto al Campionato del Mondo Pony, anche se potremmo azzardare una previsione per il test del CAI 3* (vedi importante nota in calce, a chiarimento dei dubbi qui espressi). Nulla si sa ancora di preciso nemmeno sul fronte delle qualificazioni, dopo un 2020 con quasi tutti i concorsi cancellati e un 2021 piuttosto incerto. I due risultati qualificanti finora tassativi verranno ridotti ad uno? Decadranno completamente come è successo per il Mondiale Singoli dello scorso ottobre a Pau? La qualifica potrà essere ottenuta, come per il passato, sia nel CAI 2* che nel CAI 3*?

Tutto ciò influenzerà ovviamente il programma di trasferte all’estero dei nostri atleti di punta in vista della loro preparazione. E la FISE cosa intende fare a breve per la categoria 2° Grado Singoli, viste le tante Combinate in calendario?

Non rimane altro da fare che aspettare l’evolversi della situazione pandemica e della conseguente ripresa dell’attività agonistica.

Nel frattempo pensiamo di fare cosa gradita mettendo a disposizione i testi FEI in inglese.

PRECISAZIONE DELLA FEI IN DATA 05/01/2021

Le nuove riprese di dressage entrano in vigore solo per le categorie CAVALLI fino a conclusione dei Campionati Mondiali Pony in calendario per il 2021 e solo successivamente verranno adottati anche per le categorie PONY

 

testo del dressage HP1 per i CAI 2*

testo del dressage HP1 per i CAI 3*