Ambiente ottimale per coltivare la sana passione dell’equitazione che quì è veramente aperta a … tutti!

 

Attacchi e Cavalieri convivono armoniosamente qui al Circolo Ippico “Lo Stradello” di Scandiano (RE)

 

Proseguono a ritmo serrato gli allenamenti “Porta a Porta” del Tecnico Ivano Cavina in vista della Coppa delle Regioni in programma la prima settimana di settembre 2020 a Modena. In veste di regione ospitante è più che mai necessario fare bella figura e considerato che in tutta la regione Emilia Romagna lui, Ivano Cavina, risulta essere l’unico Tecnico Attacchi Fise di riferimento, la responsabilità è tanta.

 

Il Tecnico FISE Attacchi IVANO CAVINA. L’Emilia Romagna a redini lunghe è nelle sue mani!

 

I driver erano solo cinque ma con un impianto del genere anche 15 allievi possono allenarsi in completa sicurezza e tranquillità

 

Stage personalizzati “Porta a Porta”

Il “Porta a Porta” è l’ultima novità adottata da Ivano Cavina per alleviare le sofferenze e le spese di tutto il gruppo di driver che nella regione sono dislocati a Forlì, Bologna, Modena e Reggio Emilia. Considerati i tempi stretti per mettere in buona condizione cavalli e guidatori, il grande caldo che fa il suo dovere, i faticosi spostamenti da un centro ippico all’altro sotto un sole cocente e le ore perse in giro con van, trailer, cavalli e carrozze, Ivano Cavina si è accollato l’onere di recarsi personalmente di volta in volta (Porta a Porta) nei vari centri ippici di riferimento. In pratica ogni sabato o domenica di agosto viene effettuato uno stage di preparazione, dando così modo a tutti di impiegare più tempo per i loro allenamenti.

 

Tutto facile per il Tecnico Ivano Cavina con questi spazi a disposizione

 

Luigi Maramotti, per lui oggi due cavalli a disposizione

 

SILVIO FRANCIA

 

 

 

Centro Ippico “Lo Stradello”  www.circoloippicolostradello.it

 

Oggi 9 agosto 2020 è stata la volta del C.I. “Lo Stradello”, posizionato in mezzo alle verdi colline di Scandiano (RE) dove regnano sovrane al 99% pace, silenzio e tranquillità. Per dovere di cronaca il rimanente 1% non è troppo silenzioso visto che a pochi chilometri c’è il paese di Fiorano Modenese con certi bolidi rossi che si fanno sentire da lontano quando escono dalle loro “scuderie”. Punto di forza del C.I. “Lo Stradello” sono gli immensi campi a disposizione per la disciplina equestre del Completo. Questi lussureggianti spazi nella giornata odierna sono stati poco frequentati, vista la trasferta in massa di tutti gli atleti del Centro Ippico per recarsi al Campus dei Pratoni del Vivaro – Roma. Pertanto, spazi immensi a disposizione dei cinque driver presenti.

Si “attacca” presto e si va a tavola tardi!

Per il benessere generalizzato di tutti, il Tecnico Ivano Cavina ha programmato una tabella di marcia ottimale che vedeva tutti con le redini in pugno alle otto del mattino con il fresco, e sempre loro alle ore 13 con i piedi sotto la tavola imbandita. A turno i driver si sono cimentati in prove di andatura e regolarità negli ampi spazi verdi pianeggianti, attraversamenti delle porte coni nel miglior modo possibile e il termine ultimo per tutti, l’ingresso nel rettangolo in sabbia per la prova di Dressage.

Attento e implacabile Ivano nel correggere eventuali errori dei guidatori i quali, a suo giudizio, (noi gli crediamo) sono pronti al 90% per l’esame della Coppa delle Regioni.

 

 

Dall’alto in senso orario alle redini: Silvio Francia, Davide Baroni, Mario Tabaccaru e Giovanni Matteotti

 

Spazi immensi, ben tenuti e ottimamente organizzati, allo “Stradello” Attacchi e Cavalieri fomano un binomio senza rivali

 

Contatti:  www.circoloippicolostradello.it       mail:   cilostradello@libero.it

 

Un’altra speranza in lista di partenza: Giovanni Matteotti mentre ascolta i consigli di Ivano

 

“Stai calmo!” Ivano Cavina tranquillizza i bollenti spiriti di Mario Tabaccaru che vorrebbe solo … vincere!

 

Davide Baroni all’interno di un ostacolo fisso si prepara al dressage, suo punto di forza

 

Luigi Maramotti il “meno giovane” ma attivissimo, alle redini di un cavallo “Norico” con il quale tenterà un colpo a sorpresa alla Coppa delle Regioni

 

Non c’erano molti spettatori ma i pochi presenti erano interessati alle manovre a redini lunghe

 

 

A pochi minuti dal C.I. “Lo Stradello” troverete il posto adatto per gustare piatti tipici e genuini accompagnati da un servizio all’altezza della situazione.