link alla pagina ufficiale di “Cavalli a Roma 2020”

 

Nei giorni 13/14/15/16 Febbraio 2020 si è svolta presso la Fiera di Roma la manifestazione Cavalli a Roma”, la cui organizzazione è stata affidata quest’anno, a seguito di un accordo, a VeronaFiere. L’evento si è svolto in tono minore, non avendo avuto Fiera Verona il tempo necessario per sostenerla con un adeguato budget pubblicitario. Nel contesto delle tante iniziative equestri, un particolare rilievo ha ottenuto la 1° tappa della Coppa Italia Attacchi fortemente voluta dal Presidente FISE avv. Marco Di Paola.

22 equipaggi si sono confrontati nelle quattro categorie previste: Singoli Pony, Pariglie Pony, Singoli Cavalli e Pariglie Cavalli. Presidente di Giuria Nicola Boscarelli (consigliere federale), Speaker Domenico Luciani e direttore di campo Carlo Girivetto che ha costruito per ogni giornata di gare un percorso diverso dal precedente, dal grande contenuto tecnico, che ha impegnato i driver ad un confronto di grande abilità. A titolo di cronaca, “mattatore” incontrastato nella categoria singoli con tre vittorie su 4 gare l’avv. Pasquale Pisani con il cavallo “Baiulo”.

(nell’immagine a fianco il costruttore dei percorsi, Carlo Girivetto)

 

 

 

 

Vari momenti della gara amatoriale valida quale tappa per la Coppa Italia Amatoriale Attacchi FISE 2020

 

Proprio l’avv. Pasquale Pisani, responsabile nazionale per le Gare Amatoriali FISE e vice-presidente nazionale del Gruppo Italiano Attacchi, dall’alto delle sue vittorie e forte degli incarichi che ricopre nel settore degli attacchi, ci ha rilasciato l’intervista che segue.

 

L’avv. Pasquale Pisani

“La Coppa Italia Amatoriale rappresenta una nuova iniziativa che si svolge su tutto il territorio nazionale con l’Italia divisa in tre macro regioni e pertanto saranno ammessi alla finale nazionale i primi 20 atleti-driver del nord, del centro e del sud in rapporto alle quattro Categorie previste, ovvero 5 driver per ogni categoria.

Lo sport amatoriale degli attacchi è la base con la quale si inizia l’attività sportiva nel mondo delle redini lunghe, per poi creare in futuro gli atleti che passeranno alla categoria dell’agonismo. Il dato importante di questa iniziativa è che la FISE ha aperto le iscrizioni ai concorrenti delle altre Associazioni Sportive facenti parte del CONI, quali FITETREC-ANTE (Disciplina Sportiva Associata), nonché ENGEA, ENDAS, CSI (Centro Sportivo Italiano), PGS (Polisportiva Giovanile Salesiana), CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale), AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport) e OPES-ITALIA. Le Associazioni sopracitate sono Enti di Promozione Sportiva che hanno firmato una convenzione con la FISE.”

 

Il Presidente FISE, avv. Marco Di Paola premia l’avv. Pasquale Pisani che per ben tre giorni ha avuto la meglio sugli altri concorrenti della sua categoria

 

Nella serata di venerdì si è svolta anche una gara di “Jump & Drive” ovvero una staffetta composta da un cavaliere di salto ostacoli che, terminato il suo percorso a tempo, smonta da cavallo, attraversa di corsa a piedi il campo e sale sulla carrozza che lo aspetta, pronta ad affrontare a suo volta un percorso coni a tempo. Vince il team cavaliere/driver con il miglior tempo complessivo. Si tratta di una formula entusiasmante, molto apprezzata dal pubblico.

 

La spettacolare gara di “Jump & Drive”

 

Emozioni a redini lunghe e … corte!

 

Per quanto riguarda lo sport amatoriale, abbiamo raggiunto telefonicamente Giampiero Galagreti che gentilmente ci ha inviato alcune immagini e rilasciato un suo commento:

 

Premiazioni di Giampiero Calagreti ad opera del Presidente FISE, avv. Marco Di Paola

 

G. Calagreti: “Dopo alcuni anni che mi sono parsi interminabili e senza essermi troppo allenato, ho fatto un 2° posto venerdì mentre nella gara di domenica sono arrivato 1° con una cavalla Haflinger. La nostra rappresentativa del Gruppo Attacchi Umbria era formata da quattro guidatori: il sottoscritto, responsabile del Gruppo e Tecnico Attacchi di 1° livello, a seguire Gabriele Ciano, Luisa Vitullo e Gianluca Ciano. E’ stato bello partecipare e dimostrare che anche dopo anni di inattività, l’esperienza e la competenza tecnica pagano sempre. E in particolare il Gruppo Attacchi Umbria si è rivelato una grande famiglia, compatta, umile e felice nel ritrovarsi tutti insieme.”

 

La lunga schiera dei concorrenti

 

 

 

 

Si ringraziano per le foto: Ilenia Guzzo & Gaia Liodori

 

 

Alcuni momenti della manifestazione sempre applauditissima dal numeroso pubblico presente

 

 

Domenica 16 febbraio 2020

Un grande GRAZIE agli allevatori partecipanti e ai tantissimi appassionati che ci hanno seguito in questi giorni. Un arrivederci al 2021.   Il Presidente di ANACAITPR: Marco Luchetti

 

 

Foto di gruppo e foto “anticata” ma con il guidatore presente e attivo ai giorni nostri!

 

Dimostrazioni di lavoro nel bosco

A molti potrebbe sembrare un lavoro d’altri tempi inutile ai giorni nostri, invece si sbaglia … questo è il futuro! Nella piccola baita in montagna quando il proprietario versa 50 euro di gasolio nella stufa ne utilizza solo 30 per scaldarsi, gli altri 20 sono tasse! Al contrario, quando il titolare della baita arriva a destinazione con il mulo o il cavallo che scaricano 50 kg di legna da ardere nel camino, lui si scalderà davanti al focolare fino a quando tutti i 50 kg di legna saranno ridotti a braci, dopodichè prima di coricarsi metterà sotto le braci alcune pere e mele in modo che al mattino avrà anche la colazione pronta … allo stesso prezzo dei 50 kg di legna!