Ivan Pernarcich, 1° classificato nella categoria Pariglie

 

Con domenica 7 luglio si è conclusa in maniera più che positiva la serie di concorsi amatoriali “Formula Sport Attacchi AFAC” alla Scuderia Equipolis Tiziana di Fossalta di Portogruaro (Pn): come sempre il colpo d’occhio sul campo gara era magico!

 

Renato Bolzon, vincitore della categoria Singoli

 

Il curatissimo prato inglese colorato con l’arancione dei coni, il rosso dei bidoni e il giallo delle palline ha invogliato ancora di più i soci AFAC a sfidarsi in questa avvincente gara contro il tempo.

 

Grande debutto per Marco Andrian con il pony Winnie the Pooh

 

Renato Bolzon ha dominato nel categoria singoli e Ivan Pernarcich l’ha fatta da padrone nella categoria pariglie. Ottimo l’esordio di Marco Andrian nella categoria pony con il simpatico Winnie the Pooh.

 

In alto Bruno Cotic e Renato Todone. Al centro Mary Pezzutto e il padre Renato Pezzutto. In basso Battista Battiston e Pietro Gambellin

 

Abbiamo intervistato il gestore del Centro Ippico affiliato FISE, Luigi Favaro, che, oltre ad essere Istruttore Federale di 3° Livello e Master d’Eccellenza, ha al suo attivo ben 7 qualifiche come giudice di varie specialità. Nell’ormai lontano 2006 aveva intrapreso anche la carriera di candidato giudice di attacchi, ma poi i tanti impegni lo avevano tenuto lontano dalle carrozze. Ecco il suo commento all’indomani della manifestazione: “Sono piacevolmente soddisfatto della buona riuscita della gara svoltasi nei miei impianti: non credevo che le mie strutture fossero all’altezza di ospitare gare di questa disciplina ma il commento positivo da parte dei concorrenti mi ha gratificato molto, anche perché io cerco sempre di dare il massimo sia nella preparazione dei terreni che a livello di ospitalità.”

La perplessità deriva dal fatto di non potere ad esempio predisporre un campo da dressage per la presenza sul terreno di due imponenti alberi. Questo tuttavia sembra non aver minimamente intimorito i nostri cugini d’oltralpe che organizzano ormai da anni concorsi internazionali 2* e 3* con un poco coreografico traliccio dell’alta tensione proprio lì, in pieno campo: ovviamente si è ricorsi alla strategia di far coincidere la posizione dell’intruso con un punto del rettangolo fuori dalla traiettoria di qualsiasi figura di dressage e il gioco è fatto! Non sempre ciò è possibile, ma per alcuni tipi di gara la presenza di alberi o altre strutture non costituisce un impedimento.

 

Saranno anche un po’ ingombranti, ma che bellezza e sicuramente … quanto ossigeno! (foto di Milos Sustersic)

 

Il prossimo weekend relax e poi pronti e scalpitanti per la passeggiata e “formula sport attacchi” di San Giorgio della Richinvelda (Pn).

Un grazie a Chiara Donati che sempre e tempestivamente ci invia foto e testi di ogni evento per dare più risalto alle nostre cronache.