Tra le tante iniziative turistiche che coinvolgono la piccola Repubblica sulla vetta del monte Titano, ci pare doveroso segnalare questa denominata “Steam Party”, di cui vi relazioneremo nelle prossime righe. Giunto alla sua quarta edizione, lo Steam Party è il ponte fra quello che c’è e quello che sarebbe potuto esserci se il mondo funzionasse a vapore.

 

La cavalla di razza frisona Tjitske montata da Francesca Magnani

 

 

 

Carlo Secchiari con la cavalla Tjitske attaccata al Phaeton Siamese

 

Apertura della IV Edizione con l’elogio delle autorità agli organizzatori

 

Steam Party – Steampunk Festival della Repubblica di San Marino

http://www.sanmarinocomics.com/content/steam-party-2019

http://www.sanmarino.sm/on-line/home/istituzioni/capitani-reggenti.html

 

Repubblica di San Marino 13/14 Aprile 2019

Oltre duemila persone a San Marino per assistere al Festival Steampunk, successo meritato per l’ evento organizzato dall’Associazione San Marino Comics. I “Ragazzi del Comics” infatti, hanno nuovamente fatto centro con un evento imperniato sul mondo Steampunk, filone culturale con stile di vita che ruota attorno all’anno 1800 in un ipotetico mondo anacronistico dove tutto viene alimentato da meccanismi o dal vapore (steam). Questo evento ci catapulta indietro nel tempo e ci proietta nel periodo Liberty dei primi anni del ‘900 in una chiave insolita e inusuale ma al tempo stesso divertente e interessante. Evento gradito a tutti gli abitanti ma in particolare a turisti e fotografi. Nel corso della giornata è stato tutto un via vai di strani personaggi che si sono aggirati lentamente fin dalle prime ore del mattino attraverso le stette e austere mura dell’antica roccaforte sammarinese.

 

I RAGAZZI DEL COMICS hanno fatto ancora centro!

 

 

 

“Appiombi” perfetti per la cavalla frisona Tjitske

 

 

 

Giunto alla sua IV Edizione questo Steam Party di aprile (una bella anteprima di quello molto più importante di agosto) ci ha presentato una bella e insolita novità. Nelle edizioni precedenti in evidenza uomini, donne e macchine, in questa ha fatto la sua apparizione una cavalla e permettetemi … che cavalla!

La cavalla di razza frisona “Tyitske”, poliedrica, multifunzionale, bivalente, bella, intelligente e (virtù impagabile) brava!  Come da antichissime tradizioni il cavallo è sinonimo di “binomio” e oggi dei binomi ne abbiamo visti due con un solo cavallo, possibile?  Certo, eccoli: Carlo Secchiari driver di Alfonsine (RA) con carrozza a redini lunghe, a seguire: Francesca Magnani, nota amazzone residente a San Marino che montava il cavallo a pelo, svelta e disinvolta come un fantino del Palio di Siena.

 

Carlo Secchiari

 

La cavalla polivalente viene tolta dalle stanghe della carrozza e montata a pelo da Francesca per la seconda parte dello spettacolo

 

Nel corso delle due giornate per diversificare l’impatto scenografico la cavalla “Tjitske” dall’elegantissimo portamento è stata utilizzata sia attaccata alla carrozza che montata, utilizzando sia il driver Carlo che l’amazzone Francesca. La soluzione si è rivelata di grande successo vista la conformità del territorio e delle strade della piccola Repubblica di San Marino. Strade lastricate di porfido a volte molto ripide e scivolose alternate a brevi rettilinei in piano; in queste condizioni di terreno dove non arrivava la carrozza, arrivava agilmente il cavallo montato, che per sicurezza aveva una speciale ferratura con punte al vidiam che permettono una sicura presa su qualunque terreno o strada.

Una particolarità di questa manifestazione che la rende diversa dal solito è rappresentata dai “punti fotografici” (Photoset) dislocati sul percorso, che vengono messi a disposizione dall’organizzazione per tutti i fotografi precedentemente accreditati (professionisti e dilettanti), al fine ultimo di ottenere scatti di qualità con un grande impatto coreografico, considerato che nell’antica Repubblica di San Marino tante strade o edifici sono sopravvissuti intatti dall’anno 1000 ad oggi.

 

Un ritorno al passato che è piaciuto a tutti

 

In posa per i fotografi

 

Personaggi d’altri tempi oggi a San Marino

 

Uno spettacolo da ricordare

 

“La leggenda fa risalire la fondazione della Repubblica a un tagliapietre originario di Arbe, in Dalmazia, di nome Marino. Egli giunse a Rimini nel 257 d.C. dove lavorò fino a quando, per sfuggire alle persecuzioni contro i cristiani ad opera dell’Imperatore Diocleziano, dovette fuggire. Si rifugiò sul Monte Titano. Personalità carismatica e taumaturgo, Marino riuscì a coagulare intorno a sè sul monte una piccola comunità di cui divenne il punto di riferimento. Il Monte Titano gli fu donato dalla proprietaria, Donna Felicita (o Felicissima) per ringraziarlo di aver guarito il figlio malato. C’era il territorio, c’era la popolazione. Il senso di coesione e indipendenza fu trasfuso alla comunità da Marino. Si narra che le sue ultime parole prima di morire fossero: “Relinquo vos liberos ab utroque homine”. Era il 301 d.C. e il seme dell’indipendenza era stato gettato. Poichè il terreno era fertile, germogliò.”      http://www.sanmarino.sm/on-line/home/san-marino/storia.html

 

 

Lo stand di ITALENTO sempre ricco di novità e belle ragazze!

 

Un’oggettistica particolare rielaborata ed adattata per gli spettacoli itineranti

 

Un’idea semplice, geniale ed estremamente suggestiva!

Un pianoforte meccanico munito di ruote e motore che vaga sulle note musicali guidato da un settecentesco pianista mentre un’eterea ballerina balla sulle punte in tutù! Tutto come fosse un vero carillon d’altri tempi… itinerante. Lo spettacolo ha una sola pretesa: lasciare un romantico ricordo agli spettatori!

 

 

Da un’idea “I-TALENTO” il Carillon

 

“I-Talento”  Il carillon, performance visiva itinerante

http://www.soloartistiesclusivi.it/project/carillon/

www.italento.it

Per info. più dettagliate:  info@italento.it

“Un bianco pianoforte a coda guidato da un pianista del settecento, navigherà sulle note, con ruote e motore, mentre un’eterea ballerina compirà dolci evoluzioni su di esso. Lo spettacolo itinerante è unico al mondo ed ha una sola pretesa: lasciare un romantico ricordo nel cuore dello spettatore. Il debutto è avvenuto al Ferrara Buskers Festival ’99 dove ha riscosso un notevole successo di pubblico. Nello stesso anno il gruppo partecipa al Carnevale di Venezia e rappresenta lItalia al raduno multietnico di Losanna (CH). Nel 2000 il Carillon partecipa all’On the Road Festival, a Stradarolo, al raduno buskers di Orvieto e di Castellaro Lagusello. Nell’agosto 2000 partecipa al Festival d’Aurillac (FR). Seguire per le strade del Ferrara Buskers Festival un grande e fantastico Carillon è stato sicuramente per chi scrive e per i passanti superati… da tanta grazia e poesia, un benefico momento terapeutico, quasi da suggerirne un urbano appuntamento quotidiano.”

(Stefano Bottoni – direttore artistico del ”Ferrara Buskers Festival”)

 

 

La compagnia di spettacoli itineranti “I-TALENTO”

 

Danze Ottocentesche, scrittori e narratori, sfilate ed esposizioni di antichi mezzi, tutto questo accompagnato dalla mostra mercato a tema, dove in tanti sono riusciti a trovare oggetti, abiti e accessori esclusivi. Ricchi e pregiati momenti dedicati alle specialità enogastronomiche con la Cena esclusiva Steampunk di sabato sera, al Brunch e al Tea delle Cinque di domenica. Ricordiamo che lo Steam Party è un evento gratuito aggregativo adatto a tutti.

(In futuro ricordiamo che tutte le associazioni e i gruppi steampunk italiani ed esteri sono ben accetti e sono invitati a portare il proprio stendardo da utilizzare per le sfilate. Ogni gruppo/federazione/associazione steampunk è inoltre invitata a portare contenuti esclusivi (mostre, recital, danze, mezzi , ecc. ) al fine di distinguersi e promuovere il proprio operato ed i propri eventi. ALLO STEAM PARTY diamo spazio a tutti!)

 

Un giro turistico con le autorità

 

 

Il prossimo appuntamento con il mondo steampunk e comics in Repubblica sarà il 23-24-25 Agosto 2019: durante queste tre giornate del SAN MARINO COMICS FESTIVAL, si cercherà di superare il successo dei 31.000 visitatori dello scorso anno.

 

Carlo Secchiari driver di Alfonsine (RA), un Cocchiere di bella presenza, apprezzato e gradito da tutto il pubblico … femminile!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ci vuole solo la pazienza di una femmina per sopportare & accontentare tutti questi personaggi … dell’altro mondo!

 

Anche noi della redazione ringraziamo l’attrice principale e Prima donna (con lustro pelo) di questo fine settimana sammarinese, grazie Tjitske, femmina di razza frisona di anni 13,  di proprietà del sig. Carlo Secchiari.