…focalizzati sulla creazione di un futuro promettente per gli Attacchi

partecipanti corso 01 resize

I Corsi FEI per Ufficiali di Gara Attacchi a Vecsés, in Ungheria nel 2015 sono stati un evento decisamente internazionale.

E’ stato un grande onore per lacomunità sportiva che si dedica agli Attacchi in Ungheria poter riunire così tanti esperti ed entusiasti di questo sport, dando il benvenuto a Vecsés, nel febbraio 2015, a 36 rappresentanti di 15 nazioni provenienti da tutto il mondo.

Si è cercato di creare le condizioni ottimali per dar vita a 3 giornate interessanti – dove centro dell’attenzione è stato lo sport moderno degli Attacchi. Si è riusciti ad affidare la direzione dei Corsi ad esperti ai massimi livelli internazionali – ed è stato un grande piacere dare il benvenuto a:

Papens resizeRichard Papens dal Belgio, Direttore del Corso FEI per la formazione dei Delegati Tecnici

 

 

 

 

 

Iseli resizeChristian Iseli dall’Austria, responsabile per i Costruttori di Percorso

 

 

 

 

 

Posluszny resize

Jan Posłuszny dalla Polonia, responsabile a Vecsés di un folto gruppo di Steward Attacchi, iscritti sia per la promozione che per il mantenimento della qualifica

 

 

 

 

 

Per la parte teorica dei Corsi FEI, condizioni ottimali nel moderno Centro Conferenze del Budapest Airport Hotel. La parte pratica si è svolta – sotto un magnifico sole – nelle rinomate strutture che ospitano in Ungheria il CAIO 4* per i Tiri a Quattro di Vecsès: la Dobrovitz Lovasfarm.

Un sincero ringraziamento alla famiglia Dobrovitz per l’ospitalità ed il grande sostegno.

Questi Corsi FEI erano intesi quale supporto per i candidati nel loro cammino formativo per l’ottenimento della qualifica ma anche come seminario di aggiornamento per gli ufficiali già qualificatisi in precedenza.

Il team organizzativo ringrazia tutti i partecipanti per il loro grande coinvolgimento ed è estremamente compiaciuto delle reazioni positive ricevute, sperando così di accogliere tutti in occasione di futuri seminari di addestramento e formazione.

Ungheria–dove il focus è sullo sport moderno degli Attacchi!

Il Sig. József Mondok, Presidente della Commissione Attacchi Ungherese, lo riassume così: “Noi membri della Commissione Attacchi Ungherese siamo convinti che la formazione è uno dei punti più importanti, e Ufficiali di Gara ben preparati sono la base del nostro sport e la garanzia di un futuro di successo per la nostra amata disciplina agonistica.”

Tornate – appena potete – inUngheria, la nazione dove lo Sport degli Attacchi ha una grande tradizione ed occupa un posto particolarmente importante nel cuore della popolazione!

Dobrovitz Lovasfarm resize

finimentiPHOTOGALLERY Flash ->LINK

Facebook ->LINK

(comunicato stampa del 27/02/2015 di www.hippoevent.at)

 

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 

locandina resize

A margine del comunicato stampa ufficiale, ci piace ricordare che l’Italia era presente a Vecsès, in Ungheria, con ben 3 candidati alle varie carriere sportive in cui il nostro organico a livello internazionale attualmente è abbastanza carente: Roland Morat con l’obiettivo di acquisire la qualifica di Candidato Delegato Tecnico, Valeria Nicolis, aspirante Steward Attacchi di 2° livello e Gabriele Panier Suffat proiettato verso la qualifica di Candidato Costruttore di Percorso.

Da noi intervistati al loro rientro, tutti e tre si sono dichiarati estremamente contenti della partecipazione e ottimisti sul risultato della sessione d’esame.

teoria e pratica Collage

Vi è da registrare a questo proposito una svolta nella filosofia del settore Attacchi FISE, secondo una lungimirante proposta già formulata da Antonio Broglia e portata avanti dall’attuale Commissione anche dopo la sua recente scomparsa. La Federazione infatti ha stanziato per la prima volta un – se pur modesto – contributo per la partecipazione, ritenendo essenziale una seria formazione di queste figure professionali per potere in futuro organizzare, al pari di altre nazioni europee, concorsi internazionali che diventino appuntamenti fissi di qualità e quindi con sempre maggiore consenso straniero, potendo tuttavia avvalersi di ufficiali di gara FEI di nazionalità italiana, in un quadro di contenimento dei costi.

ROLAND MORAT ha avuto il privilegio di doversi confrontare con una sola compagna di corso, una ragazza ungherese, quindi si è trattato veramente di una formazione mirata ad appianare in modo efficace le lacune personali, con il docente Richard Papens – sicuramente uno dei maggiori esperti in materia per le mansioni svolte in molti Campionati del Mondo – sempre disponibile a profondere chiarimenti, suggerimenti e risvolti pratici propri di una persona precisa e super organizzata.

 

Morat CollageVALERIA NICOLIS, che già detiene la qualifica di Steward FEI per il completo di equitazione, ha arricchito le sue conoscenze specifiche nella disciplina degli attacchi, non solo con il docente polacco, ma soprattutto con “quel pozzo di conoscenze” – come lei lo definisce – di David Saunders, ex capo cocchiere della Regina Elisabetta ed ora attivo in Florida presso la scuderia di Gloria Austin, un’icona nel mondo degli attacchi: noi italiani conosciamo ed apprezziamo David per il suo validissimo impegno ai Campionati del Mondo di Singoli tenutisi a Roma nel 2006 e siamo felici del feeling che si è instaurato tra lui e Valeria, invitata persino ad approfondire le sue capacità in un concorso negli USA!

Valeria Collage

GABRIELE PANIER SUFFAT, spesso confrontatosi in passato con il costruttore di percorso ungherese Fintha Gabor, ha avuto modo a Vecsès di allargare il suo bagaglio di cognizioni con il diverso approccio di un docente dalla pluridecennale esperienza di Campionati del Mondo, tra l’altro anche 2 volte a Roma nel 2006 e nel 2010: lo svizzero con passaporto austriaco Christian Iseli.

Gabriele Collage

Ai nostri futuri elementi di punta sulla scena internazionale auguriamo soddisfazioni e successo, per il bene loro e dello sport degli attacchi in Italia.

Nicolis, Morat Panier crop