Momenti di Fiera a Rustega

Momenti di Fiera a Rustega

MANIFESTAZIONE CHE SI CONFERMA IN CRESCITA PER LA RAZZA IN UNA ZONA CHE STA DIMOSTRANDO, DI ANNO IN ANNO, UN RINNOVATO INTERESSE PER L’HAFLINGER. PARTICOLARE RILIEVO ALLE ATTVITA’ EQUESTRI ANCHE DI LG CON LA REALIZZAZIONE DELLA PRIMA SESSIONE UFFICIALE DI PROVE DI ADDESTRAMENTO ED AFFIDABILITA’

Il 3 e 4 maggio scorsi ha avuto luogo la tradizionale Mostra di Rustega (Pd) che rappresenta ormai un sicuro punto di riferimento specialmente per gli allevatori Haflinger della zona centrale ed orientale del Veneto. Una zona che vanta fasti passati importanti per la razza, ma che ha vissuto nel decennio scorso un periodo di decrescita di allevamenti e di consistenze che sembrava un processo senza possibilità di inversione. Invece, da qualche anno a questa parte, si vanno progressivamente affacciando alla razza sempre nuovi interessati anche provenienti da altre esperienze equestri che approcciano l’Haflinger in modo moderno ed appassionato.

h2L’edizione 2014 di Rustega ha confermato questo trend di cui si intravvedeva qualche barlume già dal 2012. In miglioramento la qualità dei soggetti ma, soprattutto, l’Haflinger è stato la razza protagonista delle attività equestri di varia natura: dallo show, ai caroselli sino alle attività ufficiali di LG.

Il programma ha preso inizio il sabato pomeriggio con le valutazioni di 7 soggetti tra puledre di 3 anni ed alcuni ripunteggi effettuati dall’Ispettore Sig. Giovanni Rigozzi uno dei decani del Corpo Ispettori. Una buona qualità media e, comunque, certamente in progressione di anno in anno. La sera i nostri cavalli hanno invece intrattenuto il pubblico molto folto, sia con un carosello di amazzoni più esperte (benché molto giovani) ed un altro mini carosello di amazzoni ai primi passi, a testimonianza delle doti della razza e della sua vocazione anche come prima cavalcatura.

La domenica mattina ha avuto luogo il tradizionale concorso morfologico  che ha visto confrontarsi sul ring una ventina di soggetti nelle diverse categorie. Si è imposta come Best in Show una puledra 2012 che “staccava” notevolmente dal resto del gruppo delle campionesse di categoria. Fatto un po’ insolito che il Best in show sia appannaggio di un giovane soggetto, ma il quadro morfologico della puledra e le sue chiare potenzialità di completamento hanno convinto anche un Giudice severo come Giovanni Rigozzi. Soddisfazione del proprietario che, come sottolineato dall’ottimo speaker ed anima organizzativa della Mostra Sig. Aldo Bolla, si sta impegnando a fondo nella selezione del Haflinger già da qualche anno.

Ma il “pezzo forte” della manifestazione per la razza Haflinger è arrivato nel pomeriggio con la prima sessione ufficiale assoluta a livello nazionale di Prova di Addestramento ed Affidabilità, sotto la guida ed il giudizio altrettanto severo del Sig. Enrico Tassello Giudice delle Prove attitudinali del LG Haflinger specialità Monta americana.  Si tratta di un tipo di test ufficiale di Libro Genealogico messo a punto dalla CTC nel 2012 e che ha visto la presentazione ufficiale dimostrativa in quel di Fieracavalli Verona nel novembre 2012. Una Prova che non vuole certificare le capacità e le prestazioni dei soggetti in qualche disciplina precisa come è il caso, invece delle Prove attitudinali di LG, ma testare il cavallo nelle sue doti di docilità, affidabilità e disponibilità nelle mani anche di un cavaliere amatoriale. In sostanza la Prova (che gli interessati trovano pubblicata integralmente nel sito www.haflinger.it Sezione Prove attitudinali) rappresenta un sistema per certificare l’idoneità di un soggetto per i cavalieri meno esperti e che si dilettano nelle passeggiate/escursioni, magari nel week end, vocazione questa che è comunque nelle corde della razza Haflinger il cui impiego è molto diffuso per queste attività.

Si tratta, insomma, di un classico test basico, come detto, senza la pretesa di capire le possibilità del soggetto in termini di impiego sportivo. A qualcuno era apparso che una prova di questo tipo fosse cosa facile, una sorta di prova attitudinale all’acqua di rosa. Ma già la presentazione in Fieracavalli ed ancor più questa prima sessione ufficiale hanno invece dimostrato che si tratta di un test molto serio, benché strutturato in modo semplice e in parte giocoso. Sono infatti divenute immediatamente famose le cosiddette sorprese acustiche e visive (fischietto, scoppio del palloncino e apertura dell’ombrello) che pur apparendo “simpatiche” hanno determinato, ad esempio, l’esclusione di uno dei soggetti presentati a Rustega, per eccesso di reazione. Del resto, se un cavallo è troppo impressionabile a queste sorprese potrebbe mettere in crisi e creare un pericolo per un cavaliere poco esperto impegnato nella sua passeggiata. Questo ha chiarito a tutti la serietà del test. Quattro i cavalli presentati, ma solo due hanno superato, anche brillantemente, l’esame del Giudice che ha ben applicato la filosofia della Prova.

A termine del test sono stati “arricchiti” i passaporti dei soggetti approvati con un adesivo giallo sulla copertina e con la classica etichetta adesiva sull’apposita pagina del documento ufficiale che raccoglie tutti i dati di un Haflinger DOC. Questa prassi, introdotta con le Prove attitudinali nel 2006, ha lo scopo di rendere immediatamente visibili i Titoli attitudinali e di addestramento di un soggetto di razza Haflinger.

ANACRHAI spera che questo tipo di attività si diffondano a breve su tutto il territorio in quanto si tratta di un mezzo, che, pur in tempi economicamente di ristrettezze, può portare a valorizzare il soggetto in un test che anche un allevatore mediamente preparato in attività equestri può affrontare addestrando in proprio il suo Haflinger,  senza grandi aggravi di costi, quindi.

La giornata si è poi conclusa con uno show ed una gara di monta americana in cui gli Haflinger sono stati di nuovo protagonisti.

Una bella presenza della razza che sta divenendo da parente povera, uno degli assi portanti della Mostra di Rustega grazie all’impegno degli allevatori della zona ma, in particolare e senza voler togliere niente a tutti i nostri allevatori presenti, al Centro equestre le Coccinelle cui va il ringraziamento di ANACRHAI per la passione verso la razza e che rivedremo all’opera a CAVALIA e a S.Anna (Vr) 2014 nel prossimo luglio. Aspettando poi tutti alla Mostra Nazionale.