INGRESSO DELLE CARROZZE AL CASTELLO DI ARQUA' POLESINE

INGRESSO DELLE CARROZZE AL CASTELLO DI ARQUA’ POLESINE

SPAZI VERDI TUTTI DA VIVERE

SPAZI VERDI TUTTI DA VIVERE

PicMonkey Collage7

Nella foto sopra a destra il Vescovo di Adria e Rovigo Mons. Lucio Soravito De Franceschi  arrivato ad Arquà Polesine in occasione dell’Incoronazione della statua della Beata Vergine Maria nella chiesa parrocchiale, sosta alcuni minuti per lo spettacolo dei bravissimi sbandieratori.

IL SINDACO CLAUDIO ROSA NEL SUO UFFICIO ALL'INTERNO DEL CASTELLO

IL SINDACO CLAUDIO ROSA NEL SUO UFFICIO ALL’INTERNO DEL CASTELLO

 

10/11 MAGGIO 2014  — LE  CARROZZE DI  ARQUA’ POLESINE TRA CANTI, BALLI, SAPORI E …NITRITI !

Quest’anno ad Arquà Polesine in occasione dei dieci giorni di festeggiamenti del Maggio Arquatese, un paio di giornate sono state dedicate (e gentilmente concesse) anche al mondo dei Cavalli e delle carrozze. Come fare d’altronde a dire di no, vista l’antica e suggestiva cornice del Castello e del parco circostante che in larga parte hanno favorito il successo di questa due giorni di “lodi al cavallo carrozziere”. Sabato 10 maggio è stato dedicato ad un tour in carrozza alla scoperta del Polesine a redini-lunghe, mentre domenica 11 in mattinata è partita dal Castello di Arquà una elegante sfilata con 17 carrozze d’epoca attraverso il centro storico e dintorni. Al ritorno delle carrozze, rulli di tamburi e suoni di chiarine hanno accolto il Vescovo di Adria e Rovigo Mons. Lucio Soravito De Franceschi e le Autorità Comunali con una applauditissima esibizione di sbandieratori.

In alto a destra l'ASS. alla CULTURA  EMANUELA CHIARION e a sinistra la GUIDA che vi illustrerà le meraviglie del Castello.

In alto a destra l’ASS. alla CULTURA EMANUELA CHIARION e a sinistra la GUIDA che vi illustrerà le meraviglie del Castello.

GLI STEMMI DELLE QUATTRO CONTRADE DI ARQUA'

GLI STEMMI DELLE QUATTRO CONTRADE DI ARQUA’ POLESINE

Per info. più dettagliate:  www.comune.arqua.ro.it

 

IL CASTELLO MEDIEVALE DI ARQUA’ POLESINE

La storia di questo antico castello o fortificazione medievale che dir si voglia parte dal lontano 1146 e come tutte le fortificazioni di quei tempi, segue il corso della storia e quello dei “passatempi-preferiti” dell’epoca: guerreggiare! Come ai giorni nostri in maniera frenetica si parte il venerdì sera per i due giorni del fine-settimana in automobile alla ricerca della “felicità in compresse”, anticamente per centinaia di anni si combattevano guerre, si innalzavano torri e castelli da conquistare, poi venivano conquistati dai rivali che li demolivano per costruirne altri 100 metri più avanti e si ricominciava da capo tutto l’iter-guerrafondaio.   Ironia a parte, la realtà di questo antichissimo maniero ci viene ben descritta dalle parole di Emanuela Chiarion, Assessore alla Cultura e vice Sindaco del Comune di Arquà Polesine “”Penso che si possa considerare il castello arquatese come una autentica opera d’arte: l’architettura trasfigurata da militare in residenziale, la pittura che ne decora le sale, ne fanno sicuramente un esempio di bene culturale e storico degno di rispetto e di una visita. Il vasto ciclo di affreschi è un’attrazione singolare, forse una rarità per la coerenza stilistica e per l’ampia superfice dipinta: essi raccontano una storia, tante storie, non solo delle famiglie signorili che vi hanno abitato nei secoli scorsi, ma pure del Polesine, di Venezia Serenissima e di altri luoghi ancora; è un lungo e avvincente racconto per immagini.””

VEDUTA DEL CASTELLO CON IL PARCO

VEDUTA DEL CASTELLO CON IL PARCO

INUTILE NEGARE !  C'E' VOGLIA  DI CAVALLI con CARROZZE !

INUTILE NEGARE ! C’E’ VOGLIA DI CAVALLI con CARROZZE !

 

 

Dopo le centinaia di BAMBINI finalmente in carrozza una ANTICA DAMIGELLA MEDIEVALE !

Dopo le centinaia di BAMBINI finalmente in carrozza una ANTICA DAMIGELLA MEDIEVALE !

Sabato 11 maggio “Alla scoperta del Turismo-lento in Polesine con i mezzi futuristici “ippo-trainati” a inquinamento ZERO!

Si parlava della passione senza confini degli appassionati della guida a redini lunghe e proprio per stare in tema ecco arrivare in forze una delle più importanti Associazioni Italiane che si occupa del cavallo “attaccato a redini-lunghe”, l’A.F.A.C. (Associazione Friulana Appassionati Carrozze). Mai come in questi tempi la parola appassionati è più che adatta! A fronte di 600 chilometri di viaggio con auto e carrelli per cavalli e carrozze (1,50 euro a Km) in cambio di qualche chilogrammo di mele, formaggio e salume se si arriva nelle prime posizioni, c’è da parlare solo ed esclusivamente di “Nobel della Passione”.

L'OASI  di  PANARELLA

L’OASI di PANARELLA

IMG_9687bis

 

 

 

Trottare in tranquillità, costeggiando il tratto del Po polesano significa compiere un percorso naturalistico, storico, antropologico, culturale, architettonico e soprattutto poetico, attraverso le memorie di uomini e donne che tra queste odiate e amate acque hanno lottato in silenzio per la sopravvivenza quotidiana. Attraversiamo l’Oasi naturalistica del WWF di Panarella, costeggiamo le sponde del “grande fiume”, sostiamo dagli “Amici del Po” all’interno della loro Area Attrezzata di tutto punto e poi … impossibile non soffermarsi a vedere l’isolotto al centro di un’ansa del fiume Po, dominio incontrastato dal 1945 al 1955 della Repubblica di Bosgattia del Prof. Luigi Salvini.   (Per saperne di più;   www.accademiadeltartufo.org  e consultate gli interessanti Quaderni dell’Accademia )

A sinistra il Prof. DIMER MANZOLLI

A sinistra il Prof.ANTONIO DIMER MANZOLLI  poi la moneta in uso nella Repubblica e il Prof. Luigi Salvini.

IMG_9956bis

In alto ANIELLO TESTA in basso GRIG FLEBUS e RENATO BOLZON

IMG_9684bis

A sorseggiare un po’ di aria pura “come una volta”, ecco arrivare da Tribano(PD) lo staff al completo del Centro Ippico IL CRIOLLO capitanato da Mario Girotto.  Il C.I. Il Criollo, affiliato E.N.G.E.A. e A.I.C.S.  e che ha Mario Girotto suo valido Istruttore per Attacchi da Lavoro, si è presentato con sette attacchi alla guida dei quali, oltre ai soliti noti, spiccavano giovanissimi dal sicuro talento accompagnati e seguiti da Alessandra Piras coordinatrice del settore equitazione del Centro Ippico Sportivo. Per svolgere in sicurezza più discipline sportive il C.I. si è affiliato oltre che all’E.N.G.E.A. (Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali) anche all’A.I.C.S. (Associazione Italiana Cultura e Sport).

L'INCONFONDIBILE, UNICO ed INIMITABILE : MARIO GIROTTO

L’INCONFONDIBILE, UNICO ed INIMITABILE : MARIO GIROTTO

OSCAR CHINAGLIA con la PARIGLIA di MULI : FILIPPO & SPIRIT

OSCAR CHINAGLIA con la PARIGLIA di MULI : FILIPPO & SPIRIT

SOSTA ALL' AGRITURISMO CORTE BUSSARI di RUGGERO SICHIROLLO

SOSTA ALL’ AGRITURISMO CORTE BUSSARI di RUGGERO SICHIROLLO

LE GIACCHE VERDI SEMPRE IN PRIMA FILA A SORVEGLIARE IL CORSO DELLE CARROZZE

LE GIACCHE VERDI SEMPRE IN PRIMA FILA A SORVEGLIARE IL CORSO DELLE CARROZZE

PIACEVOLI  SORPRESE ci ha riservato il Centro Ippico “Il Criollo” con un bel gruppetto di Guidatori pieni di grinta, buona volontà e passione che RINGRAZIAMO per il loro contributo: GIADA ONGARO, GIGLIOLA DESTRO, ANGELA ZECCHIN e la loro insegnante di equitazione ALESSANDRA PIRAS .

-------   -------

GIADA ONGARO

-----  -----  -----

GIGLIOLA  DESTRO e GIADA ONGARO con la Pony AMELIA

TOMMASO ZULATO e ANGELA ZECCHIN con il Pony PIOGGIA

TOMMASO ZULATO e ANGELA ZECCHIN con il Pony PIOGGIA

IL TIRO A QUATTRO DI MARIO GIROTTO E ALESSANDRA PIRAS

IL TIRO A QUATTRO DI MARIO GIROTTO E ALESSANDRA PIRAS

 

LA PROVA DI MANEGGEVOLEZZA E IL PERCORSO CONI

Con un tifo da stadio, i 17 equipaggi, redini in pugno, frusta alla mano e un ghigno da campioni-consumati si preparavano ad entrare sul manto erboso della fatale sfida a colpi di palline abbattute!   Come note di cronaca dobbiamo ammettere che per alcuni di loro era “la prima volta”, altri forse “la seconda” pertanto i più “bravini”, ed i cinque “professionisti”, in questo contesto dal sapore di “camomilla” hanno tranquillamente “passeggiato” tra i coni dando un po’ di lezioni di style ai meno esperti che a loro volta da bordo campo non si perdevano neppure un movimento. Terminata l’esibizione Agonistica “nervi-distesi”, con i cavalli che avevano ancora “birra da vendere” il Presidente di giuria in accordo con i guidatori ha estratto il Jolly dalla manica e ha permesso a tutto il pubblico presente di salire sopra le Maratone da gara per provare l’ebbrezza di un “percorso-coni” che solitamente è riservato agli agonisti. L’ultimo atto della giornata è stato scritto dall’infaticabile ed inesauribile organizzatore dell’evento, Matteo Toso che aveva preparato ceste regalo con prodotti tipici locali per i  tre vincitori di ogni categoria e sacchi di biada assortita per tutti i cavalli presenti!  Alle premiazioni non sono voluti mancare il Sindaco Claudio Rosa e l’Ass. alla Cultura Emanuela Chiarion che pare abbiano gradito e apprezzato l’insolito spettacolo davanti la loro “casa-comunale”.

MATTEO TOSO premia il 1° Class. Cat. Singoli  ADELIO ARREGHINI

MATTEO TOSO premia il 1° Class. Cat. Singoli ADELIO ARREGHINI

PicMonkey Collage adelio

IL VICE SINDACO EMANUELA CHIARION premia MARCO ANDRIAN 1° Class. Cat. Pariglie

IL VICE SINDACO EMANUELA CHIARION premia MARCO ANDRIAN   1° Class. Cat. Pariglie

IMG_9890 marco a.

Particolare ed elegante la "Dottorina" di SEGALA FRANCESCO e Consorte.

Particolare ed elegante la “Dottorina” di SEGALA FRANCESCO e Consorte.

L'ALLESTIMENTO FLOREALE della "Floricultura PAOLO & FRANCESCO TOSO

L’ALLESTIMENTO FLOREALE della “Floricultura PAOLO & FRANCESCO TOSO

Non è nostra intenzione annoiarVi  facendoVi vedere qui di seguito un gruppo di persone volgarmente chiamati “sponsor” che noi annotiamo alla voce “Benefattori e Appassionati del Cavallo”, senza di loro (con l’aria che tira) non sarebbe stato possibile realizzare questo evento. Un plauso meritato anche all’organizzatore MATTEO TOSO, che …   “”Con alto sprezzo del pericolo e grande senso del dovere fino allo stremo delle forze combattendo con ogni genere di avversità, terminava in bellezza la manifestazione riportando solo qualche leggera ferita dallo zoccolo del suo cavallo!  A lui il plauso di tutti i suoi collaboratori, una medaglietta di cartone e due fette di salame, GRAZIE MATTEO ! “”

GIOVANNA GIOLI  Titolare della Az. GALASSA  "Un fascino al profumo di MELA ! "

GIOVANNA GIOLI   Titolare della Az. GALASSA    “Un fascino al profumo di MELA ! “

Per info.  www.galassa.it

PicMonkey Collage sponsor

UN BEL SOTTOFONDO MUSICALE NON GUASTA MAI !

UN BEL SOTTOFONDO MUSICALE NON GUASTA MAI !

TUTTI GLI " UOMINI di CAVALLI" A FINE MANIFESTAZIONE SI SONO ISCRITTI ALLA SCUOLA di BALLO !

TUTTI GLI ” UOMINI di CAVALLI” A FINE MANIFESTAZIONE SI SONO ISCRITTI ALLA SCUOLA di BALLO !

MARCO SALVAN  TITOLARE DELLA ditta AGRI-BLU di FRASSINELLE

A sinistra  MARCO SALVAN, TITOLARE DELLA ditta AGRI-BLU di FRASSINELLE,  suoi i graditissimi sacchi di Alimenti per Cavalli

GLI  ASTROFILI POLESANI

IL GRUPPO ASTROFILI POLESANI

GRUPPO  ASTROFILI  POLESANI –  www.astrofilipolesani.net

IN TANTI A CHIEDERE INFORMAZIONI SULL' UNIVERSO STELLATO

IN TANTI A CHIEDERE INFORMAZIONI SULL’ UNIVERSO STELLATO

La COOPERATIVA SOCIALE

La  FATTORIA DIDATTICA “SIRIO LUPO CELESTE”

Fattoria Didattica “SIRIO LUPO CELESTE”  per info. www.siriolupoceleste.it

ISTRUTTIVO e INTERESSANTE LO STAND DI  MATTEO GARBIN

ISTRUTTIVO e INTERESSANTE LO STAND DI MATTEO GARBIN

 

 

A sinistra RUGGERO SICHIROLLO  dell'Agrit. CORTE BUSSARI

A sinistra RUGGERO SICHIROLLO dell’Agrit. CORTE BUSSARI

AGRITURISMO  “CORTE BUSSARI”   www.cortebussari.it 

IL C.I. IL CRIOLLO  affiliato ENGEA con MARIO GIROTTO  Istruttore Attacchi da Lavoro

IL C.I. IL CRIOLLO affiliato ENGEA con MARIO GIROTTO Istruttore Attacchi da Lavoro

 

Per info. su AFAC contattare il Presidente GIULIANO MAULE  giuliano.maule@libero.it

Per info. su AFAC contattare il Presidente GIULIANO MAULE giuliano.maule@libero.it

 

 

ABBIAMO  VISTO  E FOTOGRAFATO  PER  CHI  NON  C’ERA :

 

TRAMONTO  POLESANO

TRAMONTO POLESANO

PicMonkey Collage MadonnaVogliamo ricordare a tutti (se non disturbiamo) che Maggio è il mese dedicato alla “devozione” della MADONNA . Qualcuno potrà obbiettare che “LEI” difficilmente può risolvere i nostri problemi “terreni” però a pensarci bene pare non li stiano risolvendo neppure gli addetti ai lavori “terrestri”.      (Preghiamo)

IL GUARDIANO DELLA  "CORTE MILANA"

IL GUARDIANO DELLA “CORTE MILANA”

UNA "GIACCA VERDE" IN MEZZO AL VERDE

UNA “GIACCA VERDE” IN MEZZO AL VERDE

LA  DEBUTTANTE

LA DEBUTTANTE

LA BALLERINA  COUNTRY-WESTERN

LA BALLERINA COUNTRY-WESTERN

IMG_0184bisPer nostra fortuna e per “Grazia ricevuta” alla fine sono stati tutti … FELICI & CONTENTI !!

IMG_9964bis