BASSORILIEVO  IN  GESSO DELLA  "MADONNA  DEL  LATTE"

BASSORILIEVO IN GESSO DELLA “MADONNA DEL LATTE”

OGGETTI “SACRI” DELLA  TRADIZIONE POPOLARE CONTADINA  ESPOSTI ALLA “RACCOLTA LERCARO”

In occasione dell’eccezionale ritrovamento di un bassorilievo del 500 raffigurante una rarissima immagine della “Madonna del Latte”, ci siamo messi pazientemente in coda alla lunga fila di visitatori presenti nei locali della “Collezione Lercaro” di Bologna, per ammirare da vicino alcuni rari manufatti inerenti tra l’altro, il mondo delle tradizioni popolari contadine a trazione-animale. Tutti gli oggetti esposti in alcune sale riservate al piano superiore della Mostra, provengono dall’antichissima Pieve di San Giovanni in Triario, sede da anni dell’unico Museo della Religiosità Popolare conosciuto, e gestito con intelligenza e passione dal Dott. Cesare Fantazzini.

La Mostra resterà aperta dal 27 Febbraio al 13 Luglio 2014.   L’ingresso alla Mostra è GRATUITO, per info. Tel. 051.6566210    e    www.raccoltalercaro.it

Frammento di carro agricolo con la scritta " CHI E' L'UOMO CHE VIVRA' E NON VEDRA' LA MORTE ? " Dal Salmo 88

Frammento di carro agricolo con la scritta ” CHI E’ L’UOMO CHE VIVRA’ E NON VEDRA’ LA MORTE ? ” Dal Salmo 88

 

ANTICHI  CARRI  AGRICOLI BOLOGNESI

ANTICHI CARRI AGRICOLI BOLOGNESI

IL “QUASI” MUSEO  TEMATICO “DELLA RELIGIOSITA’ POPOLARE CONTADINA”

Non vogliamo addentrarci in discorsi “teologici” complessi perché non ne siamo all’altezza (e non è il nostro lavoro), possiamo solo ammettere, supportati dai recentissimi episodi, che gli oggetti “museali” esposti e considerati tali, si stanno rivalutando in chiave attuale sotto forma di numerosi Corsi e Seminari sul Cavallo da Traino in Agricoltura che fioriscono in questi mesi in tante Regioni Italiane.  Il “filo conduttore” che però risalta in questa esposizione è rappresentato dalla “Sacralità” degli oggetti esposti che, tra l’altro, evocano le “antiche radici ” delle tradizioni contadine popolari attraverso i secoli.

PicMonkey Collage1

UN RARO "CAPOLETTO" MESSO A PROTEZIONE  DEI BAMBINI

UN RARO “CAPOLETTO” MESSO A PROTEZIONE DEI BAMBINI

Chi come noi studia la storia “del passato” sa perfettamente che certe tradizioni “restano” mentre le “mode cambiano” con una certa frequenza a causa dell’invenzione della “carta-moneta” che aiuta moltissimo a “cadere in tentazione!”. C’è dunque da prevedere che dopo la sparizione dei calessi sulle strade e dei buoi nei campi, lo spopolamento nelle Chiese ed il ri-popolamento nelle Moschee, le cose dovrebbero (tra non molto) tornare al proprio posto come natura comanda.

UN  CORTEO  NUZIALE “MAI VISTO”

Nel secolo scorso purtroppo, siamo stati “costretti” a vedere cerimonie “nuziali” e “funebri” di illustrissimi personaggi che potevano permettersi la presenza di noti pittori che evocavano le loro gesta “minuto per minuto” e i poveri?   Ai poveri ha provveduto Don Antonio Malaguti (1913-2007) che, armato della solita indomabile-fede unita ad un pennello e qualche colore decise tanti anni fa di immortalare per sempre alcune scene di vita vissuta delle tradizioni  popolari contadine.

scansione0008 bis

Altro frammento di carro in esposizione alla Mostra Lercaro "CROCE GILIATA ANGOLATA da QUATTRO RAGGI, SORGENTE da TRE COLLI e GENERATRICE di VITA"

Altro frammento di carro in esposizione alla Mostra Lercaro “CROCE GILIATA ANGOLATA da QUATTRO RAGGI, SORGENTE da TRE COLLI e GENERATRICE di VITA”

IMG_7750bisNella foto sopra, tre oggetti con la loro propria tradizione; il bracere che oltre a scaldare i letti veniva usato per bruciare nel prato di casa ramoscelli di ulivo-Benedetto all’imminenza di temporali per allontanare la grandine, in basso un “Cuneo” in ferro con una piccola croce incisa utilizzato per spaccare la legna e sulla destra una tegola o “coppo” con una Croce a bracci lobati, che veniva messa sul tetto della casa a copertura ultimata.

IMG_7764bis

Due interessanti Cataloghi della Mostra presenti alla “RACCOLTA LERCARO” da acquistare e conservare come “Reliquie-culturali” nella libreria di casa.  Venite a trovarci in Via RIVA di RENO, 57 – Bologna – Raccolta Lercaro –

Tel. 051.6566210  –  segreteria@raccoltalercaro.it    –   www.raccoltalercaro.it

Ringraziamo per la preziosa e indispensabile collaborazione il Dott. CESARE  FANTAZZINI , socio fondatore Associazione “Pro religiosità popolare”.

IL DURO LAVORO DEI CAMPI

IL DURO LAVORO DEI CAMPI

 

PER COMODITA' E NECESSITA' SI VIAGGIAVA SULLA  "TREGGIA"

PER COMODITA’ E NECESSITA’ SI VIAGGIAVA SULLA “TREGGIA”

ANCHE L'ULTIMO VIAGGIO ERA A TRAZIONE ANIMALE

ANCHE L’ULTIMO VIAGGIO ERA A TRAZIONE ANIMALE

PER UN FUTURO ECO-SOSTENIBILE  SI  STA' TORNANDO "AL PASSATO"

PER UN FUTURO ECO-SOSTENIBILE SI STA’ TORNANDO “AL PASSATO”