widm-tasche

Per chi proveniva da oltre confine, il viaggio in Italia, praticato fin dal Medioevo da pellegrini, poi mercanti, artisti, predicatori, studiosi, ma anche da banditi e avventurieri, assunse a partire dal Seicento la connotazione di Grand Tour quale “tocco finale del percorso educativo” dei giovani rampolli delle famiglie aristocratiche nord-europee.

Nel contempo i governanti della miriade di staterelli presenti in Toscana fino a meno di 2 secoli fa, insieme a cortigiani ed amici, usavano praticare battute di caccia nella selvaggia natura, ricca di selvaggina e soprattutto cinghiali, a bordo di robusti Break da Caccia quale momento di svago e di socializzazione.

Paesaggi Collage

(per ingrandire, clicca sull’immagine)

Tutto questo può essere rivissuto oggi con la stessa imprevedibilità di allora, con la costante scoperta di visioni di una bellezza struggente, calandosi nell’atmosfera spartana ma anche privilegiata di chi rifugge i percorsi stereotipati battuti da modernissimi pullman con aria condizionata ed impianto stereo, dove ogni istante viene replicato all’infinito senza nemmeno sfiorare il contatto con la vera natura del luogo.

Tutto questo grazie ai lunghi viaggi magistralmente organizzati da ANDREAS NEMITZ, guida turistica di altro stampo, personaggio sorprendente e vero uomo di cavalli, che con i suoi tiri a quattro di Oldenburg e Kladruber attaccati alle tipiche grandi carrozze da campagna di un tempo, permette ai suoi passeggeri di immergersi nel paesaggio incantevole, a volte selvaggio, a volte sapientemente coltivato per produrre il più pregiato vino toscano, il famoso Brunello. Se il pranzo viene spesso consumato con picnic lungo le sponde dei fiumi appena guadati, la cena è solitamente un momento di relax, ospiti dei padroni di case principesche o di pregevoli tenute agricole, viziati dagli ottimi piatti e dai prelibati vini di un’inimitabile cucina casalinga.

prelibatezze Collage

(per ingrandire, clicca sull’immagini)  Se poi si possiedono buone capacità di guida, c’è la possibilità di prendere in mano le redini sotto l’occhio attento e con i saggi consigli di istruttori tedeschi di altissimo livello.

foto7-kutsche-strand

Per informazioni dettagliate, visitate il sito www.coaching-in-bavaria.com oppure mettetevi in contatto direttamente con Andreas Nemitz che saprà rispondervi in un ottimo italiano.

Questo è il link per una carrellata di foto molto accattivanti di precedenti viaggi nella zona: http://www.coaching-in-bavaria.com/deutsch/8-medien/3D-Wall-Toskana/toskana-wall.html

Nemitz tramonto al mare copy