un ricordo di Fieracavalli 2012

un ricordo di Fieracavalli 2012

 

Il Caitpr sarà presente  in Fieracavalli Verona con la 76° edizione della Mostra Nazionale

 (a cura di ANACAITPR)

Un evento che con l’andar del tempo, ed in specie negli ultimi anni, si è andato sempre più infittendo di iniziative che si sono affiancate ai tradizionali Concorsi morfologici i quali rappresentano, comunque, ancora l’asse portante della manifestazione. Ma iniziamo dalle novità del settore lavoro.

Quest’anno verrà realizzata la prima edizione del Boskavai Italialleva

Vico e Lorenzo Crise a BosKavai 2013

Vico e Lorenzo Crise a BosKavai 2013

Si tratta di una gara dimostrativa di traino del tronco e di simulazione del lavoro in bosco. In quel del Trentino queste manifestazioni sono diffuse da tempo e affondano le proprie radici nella tradizione locale che vedeva (ma vede ancora) l’impiego dei cavalli nei lavori forestali. L’iniziativa è organizzata direttamente da Aia e coinvolge tre razze che, per storia e tradizione, hanno uno stretto legame con queste realtà, vale a dire il Caitpr, l’Haflinger ed il Norico.

Quella del 2013 è un’edizione ancora 1.0, si direbbe nel settore informatico, che vedrà impegnati 8 binomi delle diverse razze in confronto con un percorso dimostrativo di simulazione del lavoro boschivo. In ogni caso una nuova iniziativa suscettibile di sviluppi nei prossimi anni e che, per il Caitpr, va ad affiancarsi ad altre più consolidate.

Più precisamente, avremo la terza edizione del Campionato nazionale di maneggevolezza del Caitpr, tappa finale di un percorso che quest’anno ha visto due appuntamenti territoriali tenutisi nel settembre scorso, rispettivamente in Puglia ed in Veneto.

Undici i proprietari iscritti per un totale di 14 equipaggi e 22 cavalli suddivisi nella categoria Singoli e Pariglie. Presenze che vanno, territorialmente parlando, dal Piemonte, dal Friuli, dal Veneto e dall’Emilia-Romagna per scendere lungo la dorsale appenninica nel Lazio e arrivando sino alla presenza degli appassionati pugliesi.

Un bel quadro della diffusione che sta avendo, di anno in anno, la passione per l’addestramento ed il lavoro amatoriale con i Caitpr. Sempre più articolato e variato nelle presentazioni anche il Carosello Caitpr, alias CAITPR-SHOW, che vede le attrazioni con attacchi a fare da asse principale, ma integrate con presentazioni a sella in caroselli di lavoro in piano per arrivare al classico Gigaritmik (abbinamento di lavoro in piano a sella con esibizioni di ginnastica ritmica) che, però, quest’anno si arricchisce anche di un numero in libertà con un giovane soggetto di un anno e mezzo.

BARTABAS: campione in carica

BARTABAS: il campione in carica

 

I CONCORSI MORFOLOGICI

Infine, uno sguardo ai Concorsi morfologici. Confermato il “leit motiv” delle Mostre nazionali Caitpr circa il privilegio di presenza di giovani soggetti. I capi entro i 2 anni di età rappresentano, infatti, il 40% del totale dei capi presenti e oltre il 60% dei soggetti partecipanti ai Concorsi morfologici. Un modo per valutare al meglio l’andamento della selezione della razza e le produzioni a confronto tra genitori affermati e genitori al “debutto ”.

Presenti quest’anno tutte le categorie.

Anzi, in particolare, dopo l’anno di “buco ” nel 2012, torna alla grande il Campionato Stalloni che vede confrontarsi 6 stalloni. Di per sé il numero non è così ampio, ma la qualità è elevata.

Ben 5 di questi riproduttori vantano un piazzamento nel Concorso dei giovani stalloni della loro generazione entro il 3° posto.

Quindi, il Campionato 2013 sarà un po’ un riassunto del meglio dei riproduttori di Lg che hanno calcato il ring di Verona negli ultimi 4 anni. Tra questi va sottolineata la presenza del Campione di razza in carica che torna a confrontarsi con un gruppo di soggetti di elevata qualità.

E staremo a vedere perché il confronto è decisamente molto aperto. Interessante anche la categoria giovani stalloni della generazione 2011 che si compone di 10 soggetti provenienti da varie zona del Nord e del Centro Italia.

Anche in questo caso ci si attende un concorso molto serrato e che, per gli appassionati e gli allevatori, ha in più l’interesse di mettere a confronto linee di sangue diverse e frutto, principalmente, della selezione più recente.

Infatti, vi sono solo due figli di stalloni anziani (prodotti diGonzalez e Larmel ), mentre per gli altri 8 soggetti i padri appartengono a generazioni molto recenti e, al massimo, risalenti al 2002. Anche in linea materna vale il medesimo discorso con 2 sole madri di dieci anni o oltre.

Le altre otto madri sono invece tutte di età compresa fra i 4 ed 7 anni. La categoria sarà quindi un elemento su cui valutare il progresso selettivo dell’ultimo decennio con genealogie soprattutto “giovani ” e certificati che si vanno, progressivamente, aprendo sempre più.

Le categorie femminili seguono, nel caso delle puledre 2013, 2012 e 2011, questa stessa logica mettendo a confronto però riproduttori e fattrici ancor più recenti specialmente per i soggetti degli ultimi due anni. In sostanza, si rafforza quest’anno, anche attraverso le referenze genealogiche, il concetto di mostrare il meglio della produzione di Libro più recente. Circa le due categorie fattrici, importante rilevare come siano sempre più soggetti a “doppio servizio ”.

Vale a dire che, come già avvenuto nel 2012, si è consolidato il fatto di trovarci di fronte a giovani fattrici o a fattrici più mature (6-10 anni) in gran parte addestrate al lavoro e che partecipano sia agli Show che al Campionato di Maneggevolezza o al Boskavai.

Un’interessante elemento di riflessione considerando che solo 3-4 anni fa tale situazione era pressoché totalmente inesistente o ridotta a qualche caso isolato.

Una Mostra nel complesso di elevato interesse tecnico composta da 62 soggetti nel suo insieme e provenienti da tutti i territori principali di selezione con una panoramica nazionale del meglio dell’allevamento della razza.

L’augurio è quello di un buon lavoro a tutti i partecipanti che hanno anche quest’anno, malgrado le crescenti difficoltà generali, onorato la Mostra Nazionale della loro presenza.

“La forza e la passione “, lo slogan della Mostra 2013 che legge e riassume bene la realtà del mondo Caitpr.

 

per informazioni potete contattare  ANACAITPR  

e… grande novità anche su Facebook  

–> “SPECIALE FIERACAVALLI 2013