PICCOLI  CALESSI  DAI  GRANDI  “VALORI”

Tra i ricordi del passato esposti nei saloni dell’Associazione Culturale “Cecilia”, calessi, carrozze, slitte e carretti che tra una guerra e l’altra hanno fatto giocare i bambini di …”un tempo che fu”.

Se nel visitare fiere e sagre di paese è abbastanza facile trovare esposti modellini in miniatura di carri o carrozze, al contrario è molto più difficile trovare autentici mini-legni fine 800 e primi 900 costruiti appositamente per il gioco ed il divertimento dei bambini dell’epoca.

La Sig.ra ANNA  TRIBOLDI ed il Sig. ANGELO  DORATI  all'interno della loro Mostra

La Sig.ra ANNA TRIBOLDI ed il Sig. ANGELO DORATI all’interno della loro Mostra

A  SORESINA (CR)  ANDIAMO  DA  “CECILIA”

Entriamo nei romantici locali dell’Ass. “Cecilia”, ad accoglierci la Sig.ra Anna Tiboldi ed il marito Sig. Dorati Angelo, sono loro che attraverso le luci calde e soffuse della Mostra ci guideranno alla scoperta del dimenticato mondo del “giocattolo artistico”

Mini calesse Allegri per una capretta alle stanghe

Mini calesse Allegri per una capretta alle stanghe

Alle stanghe di questo mini-calesse costruito dalla ditta Allegri di S. Angelo Lodigiano, probabilmente c’era una capretta. Interessante da sapere che un appassionato di attacchi dei dintorni (Sig. Eugenio Papa) possiede un altro calesse Allegri a grandezza normale al quale attacca regolarmente il suo cavallo, e come se non bastasse, l’artigiano che nei primi anni del 900 li costruiva… è ancora vivo e vegeto!

Antico e raro modello di carrozza-giocattolo di provenienza Indo-Cinese metà 800

Antico e raro modello di carrozza-giocattolo di provenienza Indo-Cinese 

Osservando il “mantice” di questa mini-carrozza notiamo subito lo stile Asiatico di questo pezzo dall’età imprecisata.

Italianissimo invece questo carretto dei primi anni dell’800 funzionante a pedali che fino agli anni 50 nei giardini pubblici di tante città era dato a nolo per pochi centesimi.

Top-001bis

Sempre inerenti il mondo del cavallo un “triciclo” ottocentesco di rara bellezza ed il romantico “cavalluccio” che infilato in mezzo alle gambe dava l’idea di essere in pista sopra il più veloce destriero del mondo.

Al centro un piccolo slittino da gara primi 900

Al centro un piccolo slittino da gara primi 900

L’ESPOSIZIONE  DELLE  BAMBOLE  A  TEMA

Terminata la visita ai mini-attacchi devo assolutamente spendere due parole per le incredibili “Bambole” presenti in questa Mostra.  Ognuna di “loro” ha una sua storia, più o meno romantica, e se per caso vi troverete in giro dalle parti di Soresina(CR), fermatevi in Via Genala al numero 70, entrate da “quella porta” e dalle parole che vi dirà la Sig.ra Anna Triboldi vi scoprirete ancora un po’ … bambini!

Due rarità tra i pezzi più antichi in "Bisquit". A sin. un bambolotto esemplare unico di un artista Veneziano del 700 a destra  la raffiguraz. del figlio dell' Imperatore Francesco Giuseppe d'Austria

Due rarità tra i pezzi più antichi in “Bisquit”. A sin. un bambolotto esemplare unico di un artista Veneziano del 700 a destra la raffiguraz. del figlio dell’ Imperatore Francesco Giuseppe d’Austria

Per una visita al Museo e info. più dettagliate tel. ore ufficio al – 0374.341830