Vivace e coinvolgente la presenza dei CAITPR all’Antica Fiera di Godega (TV), il 2-3 Marzo 2019. Un gruppo di giovani soci dell’Associazione Attacchi CAITPR ha saputo valorizzare, con una marcia in più, la versatilità della razza, appassionando il grande pubblico, grazie anche alla presenza della speaker d’eccezione Maria Baleri. Riprendono, da un articolato ed incalzante spettacolo e dall’ inedita narrazione della storia dell’origine del Cavallo Agricolo da Tiro Pesante Rapido, nell’ambito del Progetto “La Mia Aula grande come il Mondo del CAITPR” del XII Istituto di Padova, le numerose attività previste dall’Associazione Attacchi CAITPR per il corrente anno.

( a cura di Associazione Attacchi CAITPR & Ermes Dall’Olio – foto Associazione Attacchi CAITPR )

video in Youtube      https://youtu.be/RmdfmULp3SI

 

Lo spettacolo, proposto più volte al vasto pubblico, si è aperto con un’insolita scena: nel ring, schierati in posizione contrapposta, soldati in divisa da Alpino ed in uniforme austriaca per rappresentare gli eserciti nemici della Prima Guerra Mondiale. Tutto ciò grazie alla collaborazione dei rievocatori della 22’ Compagnia Autonoma SKiatori – presidente Paolo Marchiori- e del Gruppo “Il Nuovo Fronte”  – presidente Fabio Lazzaro. Al centro un cavallo CAITPR condotto da Giorgio Nanni Costa, dell’Associazione Attacchi CAITPR, nel ruolo di Alpino della Croce Azzurra, Corpo Neutrale al servizio del soccorso e della cura degli animali, indipendentemente dalla nazione di appartenenza, durante la Grande Guerra. E’ presente anche un mulo fardellato, con basto originale del 1918, portato alla longhina da Paolo Marchiori. Sfilano in senso circolare come a voler unire i due eserciti nemici,  accumunati , però, dall’utilizzo dei cavalli, muli ed asini che grande contributo hanno apportato negli eventi bellici. Di sottofondo, la narrazione  di una breve ma inedita storia dell’origine del CAITPR, selezionato nella zona padano-veneta dal 1860 per l’Esercito Regio, splendidamente raccontata dalla speaker d’eccezione Maria Baleri su ricerche d’archivio a cura di Antonella De Rosso. E’ nell’ambito del Progetto quinquennale “La Mia Aula Grande Come il Mondo del CAITPR: alla scoperta del Cavallo Agricolo Italiano da Tiro Pesante Rapido” del XII Istituto Comprensivo di Padova, proposta didattica in ambito ambientale, in collaborazione con molti Enti, tra i quali Associazione Attacchi CAITPR ed ANACAITPR, che si sta approfondendo l’utilizzo del CAITPR nella Grande Guerra.

 

 

A bordo campo l’allestimento di un accampamento alpino italiano, con sede di mascalcia e Croce Azzurra che rievoca una scena quotidiana bellica nelle zone venete prealpine, luoghi dove il cavallo da tiro cedeva il carico, destinato alla montagna, ai muli.  Con una forgia originale degli anni 1915/18 si danno dimostrazioni di forgiatura e di mascalcia, mentre con interessanti reperti si offrono momenti di didattica al pubblico.

 

 

 

Il CAITPR Show continua con la presentazione della razza in chiave moderna, della durata di circa 60 minuti  ha proposto varie uscite

  • Il Team Manente ha presentato attacchi agricoli di tradizione con Andrea Manente con l’erpice, Leonado Sottana  ed Ambra Toniolo con l’aratro e  Marco Fabris con un  tiro al tronco.  Un gruppo di ragazzi ben affiatati che hanno offerto uno spaccato di vita agricola  prima dell’avvento della meccanizzazione agricola degli anni ’60; una riscoperta delle tradizioni venete che ben si è inserita nel contesto della Manifestazione.

 

 

 

  • Team “ In Sella..”: le splendide amazzoni Elisabetta Chiminazzo con Iside e Jasmine Todesca con Costanza hanno presentato un carosello a sella molto raffinato e ben giocato con varie figure, finchè, per il divertimento del pubblico, è entrato a sorpresa in campo in costume da bagno  Federico Baldassa, con Cleopatra, che presenta un sketch con gommone…

 

 

Due ragazze che riescono sempre a vivere la loro amicizia e a condividere la passione per i cavalli in un’esibizione che esaltano la  sintonia e la loro gioia di cavalcare.

 

 

(foto in alto) Fabio Tonello con il groom Luigi Ricchieri e la cavalla India presenta un attacco sportivo con wagonette, altra possibilità di utilizzo del CAITPR. La precisione e l’abilità nel condurre la carrozza distinguono sempre il giovane driver, appassionando il pubblico.

 

 

  • Team Beta: si vive sempre adrenalina pura durante lo spettacolo in libertà e il volteggio di Luca Miazzo con la sua Beta. E’ un entusiasmante esempio di binomio uomo-cavallo, un susseguirsi incalzante di prove di fiducia e di simbiosi che non finiscono mai di stupire.

 

 

Luca Miazzo su “Beta”

 

  • Dimostrazione a redini lunghe per Federico Baldassa, in quest’uscita in veste più seria, rispetto a quella interpretata in costume da bagno sul canotto. Una prova elegante capace dimostrare l’abilità di conduzione del cavallo.

 

 

Federico Baldassa

 

  • Carosello a sella a tema medioevale per il team “ In Sella” composta da Elisabetta Chiminazzo con Iside, Marco Fabris con Carlotta ed Andrea Manente con Romina. I cavalieri medioevali si cimentano in una giostra con giochi di abilità con la lancia, sfida che si concluderà con un duello per contendersi una donzella …  E’ un momento di grande effetto scenico che entusiasma il pubblico, soprattutto durante il combattimento finale.

 

 

 

All’ Antica Fiera di Godega di Sant’Urbano un’ora di full immersion nel mondo del CAITPR, una caleidoscopica immagine di un cavallo tutto da riscoprire, valorizzare ed amare, grazie anche all’impegno  ed alla presenza, in numerose Manifestazioni regionali e nazionali, dell’Associazione Attacchi CAITPR e dei suoi giovani.

 

Grazie a tutti Voi !