Stai guardando: Home » Trasporti a trazione animale, In Evidenza » Il Collezionista di “ferri d’epoca”

 

Ogni oggetto una sorpresa e un pezzo di Storia

 

 

 

Il collezionista di “ferri d’epoca”

Ci troviamo nella pianura mantovana in località Sermide, famosa e rinomata per i suoi squisiti meloni che in piena estate rallegrano le tavole di migliaia di Italiani. Da queste parti per gli appassionati di calessi e carrozze d’epoca è possibile trovare un rarissimo magazzino di “ferramenta d’epoca” con originali ferri battuti a caldo da abili mani nel secolo scorso. Ai tempi nostri questi rari depositi di cimeli equestri avvolti da un romantico strato di ruggine sono molto rari, come pure molto rari sono i rispettivi proprietari-collezionisti amanti del bello che li gestiscono. Con la scomparsa del cavallo sulle strade e l’avvento dell’auto si è giustamente dato spazio alle Autodemolizioni ed ai magazzini di Ricambi per Automobili. Può ancora offrire un servizio valido questa ferramenta d’epoca? Senza dubbio sì, anche perché ha cambiato nome questa tipologia di prodotto ed ora lo possiamo trovare steso a terra su di un panno colorato nei tantissimi Mercatini di Antiquariato. Se escludiamo gli amanti dei souvenir o prendi-polvere per i quali un oggetto vale l’altro, per tutti gli altri, proprietari di un vecchio calesse o addirittura gli altrettanto rarissimi Restauratori di Carri e Carrozze, questi oggetti hanno una grande importanza perché costruiti su misura, uno a uno, con particolari accortezze per meglio accontentare i guidatori del tempo che fu.  Qualcuno in tempi abbastanza recenti ha provato a farsi fare da un’abile fabbro qualche oggetto molto simile all’originale e tutto sommato non è andata male. L’artistico fabbro ferraio degli anni 2.000 ha dato un’occhiatina all’orologio e sottostante tariffario appeso al muro della propria officina e si è messo al lavoro di buona lena, spesso con ottimi risultati. (Tariffario auto 45,00 euro l’ora, mezzi pesanti 54,00, fabbri abili ed esperti …??).

 

Balestre e assali di tanti modelli

 

 

NEL DEPOSITO DEI FERRI

Accatastati per tipologie troviamo “balestre, assali, copri-ruote e parafanghi” salvati miracolosamente dalla distruzione, oggetti di oltre 100 anni fa, ognuno leggermente diverso dall’altro, ma tutti, guarda caso, utilizzati per lo stesso scopo. “Predelle” per la salita, abilmente modellate a caldo sull’incudine con colpi ben assestati di martello recanti il marchio di fabbrica che l’abile artigiano ricamava a fuoco ad opera ultimata.

 

 

L’oggetto al centro potrebbe sembrare una sdraio in legno per prendere il sole in spiaggia e invece è una … gimbarda.

 

TORNIAMO A CASA

Adesso che noi fotoreporter vi abbiamo informato a dovere sull’esistenza di questa artistica e rara attività, ce ne torniamo a casa ma non senza aver acquistato un oggetto, unico, particolare, utile e non troppo costoso per l’imminente arrivo delle Festività Natalizie. Un vecchio fanale da carrozza dove la candela è stata sostituita da una lampadina elettrica colorata. Un romantico oggetto d’arredo che appeso al lato di un camino acceso illuminerà a dovere gli occhioni della graziosa Signora che al momento sarà posizionata accanto a noi.

 

Fanale da carrozza modificato per “arredo-casa”

 

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI –  Al secolo attuale SPOT pubblicitari

Vi piacciono le cose antiche? Vi trovate casualmente a passare per Sermide (MN)? Avete del tempo da perdere e voglia di fare delle chiacchere senza il becco di un quattrino in tasca? Tirate di lungo, avete sbagliato il momento e l’indirizzo.

Se invece siete appassionati di oggetti antichi e conoscete le regole che da centinaia di anni vengono utilizzate per i commerci e gli scambi del romantico e signorile mondo dei gentleman equestri  fermatevi: il casolare con magazzino annesso dispone di un ampio parcheggio in erba e all’interno il proprietario vi condurrà per mano attraverso i secoli, facendovi ammirare oggetti di cui quasi nessuno è più a conoscenza. Quando poi durante la vostra visita udirete il campanile della chiesa suonare i 12 rintocchi, sempre il medesimo proprietario di prima, valutato che avrà le vostre buone intenzioni, vi offrirà in segno di gratitudine e per suggellare una nuova amicizia, il classico e bene augurante bicchier di vino accompagnato da pane e salame.

 

 

Arriva il Natale e tutti come per magia diventano buoni e generosi; non perdiamo queste buone occasioni, contattiamo il “Venditore di ferri antichi”.

(Sig. Mantovani –Tel. 0386.915158)

 

ALCUNI ULTIMI ARRIVI IN VENDITA

 

 

La “Domatrice” a stanga lunga perfettamente restaurata e pronta per essere messa su strada con cavallo fidato e sincero!  (Euro 800,00)

 

Due ruote da carro (40 kg. l’una circa) pronte per costruire un “Biga-romana” (Euro 250,00)

 

 

 

 

© Copyright Carrozze&Cavalli · Powered by Purple Lab Design