A Borgo San Felice la Solidarietà arriva in carrozza!

Questo ottobre 2018 ci sta regalando sotto il profilo climatico delle giornate veramente eccezionali e se, come abbiamo fatto noi, incrociamo i dati del clima con quelli del territorio delle colline senesi eccoci catapultati in un mondo meraviglioso, la Toscana della zona del Chianti. Ma cosa ci ha spinti da queste parti?  Abbiamo seguito le tracce di un gruppo di uomini e donne appassionati di attacchi che con le loro attrezzature poco dopo l’alba stavano procedendo lentamente attraverso i tornanti e le antiche strade inghiaiate alla volta di Castelnuovo Berardenga (Siena) dove, appollaiato sopra un cucuzzolo, si erge imponente e romantico al tempo stesso, il borgo di origine medievale Borgo San Felice.

 

Nicola Corti (a sin.) con l’inossidabile Carlo Mascheroni

 

In trepida attesa ad attenderci, il “mitico” Carlo Mascheroni in compagnia di Nicola Corti Segretario Generale della Fondazione Allianz UMANA MENTE. Tutti gli appassionati di redini lunghe sanno che se c’è Carlo Mascheroni nei paraggi soffia una brezza di allegria, buon umore e criniere al vento di cavalli che trainano carrozze in libertà. Ci spiega Nicola Corti che questa collaborazione nata anni or sono con Carlo il “Signore degli attacchi”: in due lunghi week end autunnali la Fondazione organizza presso la struttura ricettiva del Relais Châteaux Borgo San Felice la vendemmia e la raccolta delle olive insieme a 18 ragazzi con disabilità in collaborazione con la struttura alberghiera e l’Azienda Agricola San Felice. Anche Davide Profeti, Direttore della Azienda Agricola San Felice situata a San Felice e Danilo Guerrini, Direttore del Relais Châteaux Borgo San Felice ci spiegano che la macchina organizzativa del progetto ilborgofelice della Fondazione Allianz UMANA MENTE si mette in moto per curare nei minimi dettagli l’organizzazione dell’evento e far si che ogni attività offerta ai ragazzi sia unica e sorprendente. In questi antichi contesti, che fanno parte della “cartolina” firmata Bella Italia, quando voi visitatori volgerete lo sguardo verso l’infinito non troverete davanti a voi un triste traliccio dell’alta tensione o le preoccupanti torri fumanti di un inceneritore, ma vi potrà capitare, come oggi, di vedere un gruppo di romantiche carrozze trainate da cavalli che con il loro passo cadenzato accarezzano l’erba e trasportano persone bisognose di tranquillità e non di stress!

 

 

 

 

Veduta dell’ingresso di Borgo San Felice

 

 

 

La Fondazione Allianz UMANA MENTE è stata fondata nel 2001 per offrire una prospettiva di vita migliore a chi soffre un disagio. Le sue attività si concentrano negli ambiti del disagio giovanile e minorile e della disabilità congenita intellettiva e fisica, con il supporto e il finanziamento di progetti promossi da enti non profit distribuiti su tutto il territorio nazionale.

La Fondazione stanzia annualmente risorse finanziarie attraverso la valutazione ed il monitoraggio di progetti meritevoli, con particolare attenzione all’analisi del bisogno, al raggiungimento dei risultati, all’impatto sociale e alla sostenibilità nel tempo dei progetti stessi. Agli enti finanziati la Fondazione offre anche consulenze specifiche nella ricerca e nella pianificazione delle iniziative e crea partnership che coinvolgono anche altri enti erogatori. Negli ultimi anni la Fondazione ha anche sviluppato in proprio alcuni progetti di grande successo collaborando con altri enti erogativi, organizzazioni non profit beneficiarie e soggetti pubblici. Dalla sua nascita e a tutto il 2017, la Fondazione ha sostenuto sul territorio nazionale più di 50 mila persone con differenti situazioni di bisogno, stanziando oltre 34 milioni di euro in favore di 214 progetti.

 

 

 

Attività di “Pet therapy” a cura di Tamara Guerri

 

Tamara Guerri responsabile Sezione Cinofila dell’ Azienda Agricola “Villa Forni”

 

Fasi della partenza con i preparativi di rito.

 

Presenti oggi al fianco degli esperti guidatori alcuni tra i più bravi allievi del corso “Patente Strada” terminato da poco presso gli impianti ippici della “Scuderia La Torre” di Oberdan Valli. Nella foto vediamo Arianna Fiaschi, da anni valida amazzone, promossa a pieni voti al corso Patente Strada che affianca Oberdan alla guida dei due potenti cavalli da TPR. Contributo indispensabile quello di Arianna, nonostante un dito ingessato che “forse” le poteva ostacolare i movimenti. Nulla di preoccupante per la bravissima Arianna dalla infinita grinta e passione che ci ha confidato come avrebbe portato a termine il suo lavoro al fianco di Oberdan … anche senza l’intera mano!!

 

Oberdan Valli con a fianco Arianna Fiaschi

 

 

Claudio Bandini

 

 

Il Team di Andrea Chiavacci e Stefania Innocenti al completo

 

 

Clemente Forni alle redini lunghe preceduto da alcuni cavalieri a redini corte

 

Una “famiglia in sella” ha fatto conoscere ai ragazzi intervenuti anche la bellezza del cavallo sellato oltre a quello da traino

 

 

 

 

Ai piedi del Borgo il Vitiarium rappresenta una romantica via d’accesso a qualunque tipo di passeggiata che si voglia intraprendere, a piedi, in bicicletta, a cavallo. Nella foto sotto una panoramica con i classici colori autunnali.

 

 

Nicola Corti entusiasta dell’iniziativa spiega ai ragazzi le varie tappe della passeggiata di oggi

 

 

 

Una passeggiata con spuntino

 

Clemente Forni

 

 

 

 

 

CIAK SI GIRA: Personaggi ed interpreti

Partiamo subito con il dire che in questo Progetto della Fondazione Allianz UMANA MENTE siamo al cospetto di idee e gente dalle grandi vedute e con una serietà sopra le righe, dunque tutto deve essere in proporzione. La filantropia va bene, è una bella cosa, ma perché sia fatta a regola d’arte, apprezzata e applaudita bisogna che le persone giuste siano al posto giusto e che facciano le cose giuste, in particolare nel difficile e complesso mondo delle redini lunghe solidali dove il cavallo non è un robot meccanico ed i suoi occhi non sono luci a led che si accendono o spengono con la pressione su un pulsante. A dirigere le operazioni Oberdan Valli, titolare del Centro Ippico “Scuderia La Torre”, Istruttore FISE discipline Olimpiche 2° livello e Tecnico di Attacchi di 2° livello, che ha da poco terminato uno dei tanti Corsi di Patente Strada che richiamano ogni anno presso la Scuderia decine di appassionati da tutta la Toscana e regioni limitrofe. Alcuni allievi, i più bravi e meritevoli che hanno brillantemente superato il corso a pieni voti, sono oggi presenti in veste di validi ed esperti groom. Suo carissimo amico e valida spalla Andrea Chiavacci, con la moglie Stefania Innocenti titolari dell’ASD “Cavalli e Carrozze” situato in località Prato (FI). Andrea e Stefania, professionisti del settore da anni e particolarmente attivi nel settore della solidarietà, nonostante i tanti impegni di lavoro riescono sempre a trovare il tempo e gli spazi per dedicarsi a questi gesti benefici che di anno in anno richiedono sempre più esperienza e professionalità.

Oggi possiamo vedere in anteprima un robusto e confortevole carro, ben molleggiato, dotato di comodi sedili ribaltabili idonei ad ospitare anche carrozzine, e capace di oltre 10 comodi posti a sedere. Il mezzo meccanico appena descritto rappresenta il 20% dell’attacco a trazione animale, il restante 80% è costituito dai cavalli che devono trainare, ben proporzionati rispetto all’attacco, e dal guidatore che deve essere in possesso, non di strane e variegate lauree acquistate chissà dove, ma, come nel caso dei piloti in aviazione, ore di volo che tradotte in gergo equestre significano esperienza e manualità che si acquisiscono non su un libro o un tablet elettronico, ma solo ed esclusivamente con la pratica, l’esperienza e … gli anni!

 

Grinta, determinazione ed idee chiare per Oberdan Valli alla guida dei due TPR con la grande responsabilità dei passeggeri. Al suo fianco Arianna pronta e scattante come una lepre

 

 

 

Passeggiata tra i filari

 

 

Due volti nuovi che da qualche tempo si sono messi in luce nel contesto della solidarietà equestre a redini lunghe sono oggi presenti con i loro cavalli TPR e sono rispettivamente Claudio Bandini e Clemente Forni.

Claudio Bandini presente con il suo cavallo da Tiro Pesante Rapido di nome “Big”, oltre ad essere appassionato e guidatore di attacchi, è anche Presidente dell’Associazione “Cavalieri e Amazzoni del Mulino a Vento”.

Clemente Forni, in carrozza con il fratello Giuseppe, ha tra le stanghe un TPR dalla grande indole docile e proviene da Nonantola (MO) dove è titolare insieme al fratello dell’Azienda agricola “Villa Forni”. Sempre nel contesto dell’Az. Agricola “Villa Forni” oggi era presente Tamara Guerri, responsabile della sezione cinofila che ha effettuato in mattinata una dimostrazione di “Pet therapy” rivolta ai ragazzi oggi arrivati al Borgo San Felice

 

 

Il moderno e funzionale carro per passeggiate in sicurezza

 

Clemente Forni

 

 

MA CHE BELLA GIORNATA!

La mattinata è trascorsa serenamente in allegria con i ragazzi ed i loro accompagnatori che salivano e scendevano dalle carrozze sorpresi e divertiti, mentre gli organizzatori si compiacevano di quei momenti di grande socializzazione in mezzo alla natura che solo l’animale cavallo riesce a creare. Nel finale della mattinata a passeggiata oramai conclusa dieci minuti di leggerissima pioggerellina ha fatto aprire i coloratissimi ombrelli per la gioia di tutti i fotografi convenuti che hanno portato a casa immagini ricordo di rara bellezza.

 

 

 

 

 

 

Maria Carmela Marcoli della Fondazione Allianz UMANA MENTE  … sorridente sotto la pioggia!

 

 

 

E….indovinate che ore si sono fatte?

 

 

 

Maria Carmela Marcoli in compagnia di un abile fisarmonicista che ci ha allietato nel momento del caffè e dei saluti finali

 

Veduta dello spazio riservato alla vendita del vino e dell’olio prodotto in Azienda Agricola San Felice

 

La caratteristica sala Pugnitello che ospita i ragazzi che partecipano al Progetto durante i momenti conviviali.

 

 

 

 Per info: https://allianz.it/umanamente  e  info@umana-mente.it

Per info:  www.agricolasanfelice.com  e  info@agricolasanfelice.it  

Per info: www.borgosanfelice.com  e  reservations@borgosanfelice.it