Sul proprio sito la FISE comunica quanto segue.

 

“La gara è aperta, oltre che a tesserati FISE, anche a patentati di Fitetrec-Ante o EPS

La Mostra del Cavallo di Città di Castello che si svolgerà dal 7 al 9 settembre prossimo sarà una grande occasione di promozione per gli sport equestri.
L’appuntamento sarà anche l’occasione per proporre il primo Concorso di Sviluppo della disciplina Attacchi.

Si tratta di una formula sperimentale fortemente voluta da questa dirigenza che consente di coinvolgere nella stessa gara e senza distinzione di tesseramento, driver e groom con patente ludica della FISE, della FitetrecAnte e degli EPS che hanno sottoscritto la convenzione con la FISE.

Per tal via la Federazione intende facilitare la pratica dello sport equestre ed evitare barriere nella fase ludica amatoriale.

Il Concorso di Sviluppo prevede anche facilitazioni di tesseramento per i praticanti che non hanno più rinnovato e per i tesserati presso altre organizzazioni del sistema sportivo che intendono tesserarsi con FISE.

Un’altra novità della proposta federale è rappresentata dal Derby Addestrativo. Tale specialità che fino a oggi era ad appannaggio esclusivo delle patenti agonistiche, viene aperta anche alle patenti ludiche amatoriali della FISE, della DSA e degli EPS, con alcuni accorgimenti che salvaguardano i concorrenti e la sicurezza.

La gara di Attacchi organizzata sotto l’egida della FISE presso Mostra del Cavallo di Città di Castello ospiterà anche una tappa del trofeo di Sport Attacchi organizzato dalla FitetrecAnte.

Questo rappresenta un chiaro segnale dello spirito di collaborazione promosso da FISE nei confronti della DSA e degli EPS che hanno sottoscritto le Convenzioni previste dal CONI e della volontà di favorire e facilitare la partecipazione all’attività sportiva dei praticanti gli sport equestri.”

 

 

programma gare

dettagli derby