Stai guardando: Home » Costume e Societa', In Evidenza, AFAC » “Incanto Liberty” 2018 Sulky e Break salutano e ringraziano all’Ippodromo “Sesana”

 

 

Giro d’onore per il Sindaco di Montecatini Terme Giuseppe Bellandi, alle redini Andrea Chiavacci, la Fanfara dei Carabinieri sullo sfondo. (Foto Rosellini)

 

 

Due Sulky al centro, sullo sfondo un Break

 

 

La freccia indica il bravissimo Speaker e giudice di Tradizione Lorenzo Gatti che si è prestato per una cronaca con descrizione in diretta che ha entusiasmato il pubblico

 

Signore, Cavalli & Carrozze – W Montecatini Terme!

 

La banda dell’Arma dei Carabinieri accompagna in musica l’esibizione degli attacchi in pista

 

Serata finale all’Ippodromo Sesana e conclusione dell’evento “Incanto Liberty”

Lo spettacolo delle antiche carrozze trainate da cavalli che dal 13 al 15 di agosto 2018 hanno sfilato per le vie di Montecatini Terme è arrivato alla sua degna conclusione; un meritato bagno di folla con oltre 13.000 persone sulle tribune dell’Ippodromo Sesana, che hanno consegnato a tutti gli equipaggi il premio più bello e più ambito che un appassionato di redini lunghe possa desiderare: un applauso prolungato!  Sono stati tre giorni intensi durante i quali si sono alternate sfilate, convegni, riunioni, premiazioni, cene di gala e il prestigioso Concorso Internazionale di Eleganza. L’epilogo in questa serata all’Ippodromo dove oramai da anni si corre una delle più prestigiose corse al trotto, il Gran Premio Città di Montecatini Terme, è stata un’occasione per fare ammirare da vicino ai tantissimi spettatori presenti in cosa consiste la disciplina degli attacchi. Altra cosa degna di nota e in momenti come questi importantissima: mettere in risalto il piacere dell’equitazione, il senso di uno sport pulito e la bellezza di questa antichissima attività che appassiona milioni di persone nel mondo ma che, stranamente, viene combattuta da uno sparuto gruppo di persone ad energia alternata  in ogni occasione! (Cani impiccati dal vivo su FB, poco – Cuccioli di contrabbando, pochino – Corse clandestine e combattimenti di cani, abbastanza – Corse del Palio con i soliti cavalli “distratti” che si schiantano alla solita curva, così-così – Cavalli con carrozzella al traino sotto il sole, tantissimo! )

 

Montecatini Terme nei primi anni del ‘900  (Archivio fotografico Rosellini)

 

Sono stati tre giorni vissuti intensamente dai 17 equipaggi provenienti da tutta Italia che si sono ritrovati nella bella e romantica cittadina termale. Città, quella di Montecatini, protagonista nel passato del Liberty, abituata in tempi oramai remoti a vedere transitare carrozze di tutti i tipi attraverso i suoi viali costantemente gremiti di turisti provenienti da tutto il mondo. Oggi resta viva per qualche settimana all’anno una gradevole “riproposizione” dei tempi passati con l’arrivo di un centinaio di cavalli che in versione sportiva o elegante tentano il … tutto per tutto. L’anno scorso avevamo incrociato su un viale uno degli ultimi vetturini di Montecatini Terme, Lorenzo Miniati, il più anziano di tutti; quest’anno il suo spazio vicino alla giostra è rimasto vuoto, ha cessato l’attività per sempre, ci sarà più spazio per i cavallini di plastica della giostra, che fanno sempre lo stesso giro, sono obbedienti, li usi e li getti, speriamo non in mare!

 

Il Sindaco Giuseppe Bellandi consegna la targa a Lorenzo Miniati

 

Montecatini. Va in pensione l’ultimo dei fiaccherai e con lui, almeno a Montecatini, la magica arte di portare a spasso per la città i turisti in carrozza. Lorenzo Miniati, cavaliere del lavoro, ha appeso le redini al chiodo e, dopo averci pensato a lungo, ha deciso di chiudere qui la sua carriera, dopo che anche il suo storico cavallo era morto lo scorso ottobre lasciandolo a piedi.  … continua con il Link.

http://iltirreno.gelocal.it/montecatini/cronaca/2018/07/14/news/da-ieri-in-pensione-l-ultimo-fiaccheraio-addio-alle-carrozze-1.17056591

 

 

Anno 1942 circa, temperatura fresca visto l’abbigliamento, la giuria valuta un attacco (archivio fotografico Rosellini)

 

Mostra fotografica “Le carrozze a Montecatini … la Tradizione continua”

Una vera occasione da non perdere per gli appassionati di storia e costumi del tempo che fu, quando a Montecatini si arrivava e si partiva solo in carrozza. Negli appositi spazi della mostra dedicata a Galileo Chini lo Studio Fotografico Rosellini, fotografi in loco da tre generazioni, in collaborazione con Roberto Pinochi e Bruno Fortina, ha allestito una interessante mostra fotografica con una serie di bellissimi scatti delle carrozze degli ultimi tre eventi di Incanto Liberty (anni 2016/17/18) e una serie di fotografie assolutamente inedite della prima metà del ‘900. In esclusiva per i nostri lettori lo Studio Fotografico Rosellini ha messo a disposizione tre scatti d’epoca, due dei quali ci riguardano da vicino. Si tratta di uno dei primi Concorsi di Eleganza datato presumibilmente 1942 dove si vedono gli equipaggi in attesa davanti al “Tettuccio”. Non possiamo fare altro che invitarvi a vedere l’interessante Mostra Fotografica e, come detto negli articoli precedenti, chi gradisse “scatti d’autore” può rivolgersi direttamente allo Studio Fotografico Rosellini ai seguenti numeri: 057.278770  – 338.6489774  – 347.5187507

Per info. www.incantoliberty.it    

 

 

Schierati davanti al “Tettuccio” per la partenza della sfilata con Calessi storici, anno 1942 circa (archivio fotografico Rosellini)

 

 

 

 

Come è andata questa terza edizione di Incanto Liberty? 

Alcuni commenti dai diretti interessati

Sono trascorsi otto giorni dalla conclusione dell’evento e come si dice in gergo “a bocce ferme” abbiamo voluto sentire qualche commento dai diretti interessati, quelli che hanno lavorato, quelli che hanno tirato fuori i soldi, tutti quelli che trovandosi dentro il vortice si sono dati da fare come meglio potevano; a prescindere, noi di Carrozze & Cavalli ringraziamo tutti per lo spettacolo di rara bellezza che hanno saputo mettere in opera e in particolare il direttore B.U. degli Ippodromi SNAI, Stefano Marzullo per averci ospitato nelle bellissime strutture del “Sesana”.

 

Ambra Baldi ci parla di Giuseppe Bellandi, un vero appassionato del mondo del cavallo

A Montecatini Terme noi di Carrozze & Cavalli abbiamo la nostra inviata, Ambra Baldi che dall’Ippodromo Sesana ci ha riportato i commenti di tre persone che in primis hanno reso possibile questa manifestazione: Giuseppe Bellandi, Sindaco di Montecatini Terme, Alessandro Bracali, presidente dell’Associazione “Il Cavallo e l’Uomo” e Pierantonio Rossi uomo indispensabile a coordinare all’interno dell’evento i ruoli e le tempistiche della società che gestisce l’Ippodromo, del Comune e delle Associazioni presenti. Fortunatamente da parte di tutti c’è stata piena soddisfazione per la riuscita dell’evento e il gradimento del pubblico che è aumentato rispetto all’anno passato. Hanno poi lasciato intendere a grandi linee che se non subentrano accadimenti strani e imprevedibili, le carrozze, i cavalli e i guidatori con al seguito belle fanciulle … saranno graditi anche nel 2019!

 

______________________    _______________________   ______________

____________________    ______________________    ________________

 

Nell’ombra, silenziosi ma vigili e attenti, gli uomini dell’AFAC.  Se tutto è andato bene non è solo merito della fortuna!

 

 

AFAC    

Grande soddisfazione espressa dal Presidente della “Associazione Friulana Appassionati Carrozze” Giuliano Maule, per tutta la durata dell’evento collegato in diretta con tutti i soci AFAC coinvolti, i quali, forti della loro esperienza casalinga nel CIAT di Villa Manin, sono riusciti sempre e comunque a risolvere quella miriade di piccoli problemi che poi alla fine trasformano una normale gara di attacchi in un concorso di livello internazionale. Notevole l’apporto di Fabrizio Canali, che da mesi si era attivato nei preparativi e che, fino all’ultimo momento, prima di salire in carrozza, ha fornito il suo prezioso contributo di veterano ed esperto del settore. Da citare un’altra particolarità che rappresenta da anni il fiore all’occhiello dell’AFAC: l’infinita affabilità dei soci nel riuscire sempre a trovare la maniera di mettere i nuovi concorrenti a proprio agio in momenti come questi, carichi di tensione.

 

Fabrizio Canali con la figlia Ilenia e Oberdan Valli al centro durante le premiazioni

 

Il commento dell’ideatore di “Incanto Liberty” , OBERDAN  VALLI

Sì può dire che abbiamo azzeccato la formula giusta.
La passione dei partecipanti è tanta e vedersi riconoscere l’impegno di tanto lavoro con una classifica mi sembra giusto. Il prossimo anno, se ci sarà ancora Incanto Liberty, cercheremo con tutta la squadra di migliorarci ancora.
Come dice Fabrizio, l’unione fa la forza e la quarta edizione dell’Incanto Liberty.
______________________   ________________  _____________
______________________    __________________     ________________

Avv. Carlo Misasi responsabile Dipartimento Attacchi della F.I.S.E.

 

 

Un concorso di eleganza e relativo regolamento al suo esordio è un’esperienza che fa della prudenza un imperativo: eppure parte degli equipaggi si erano già ritrovati nella cittadina toscana negli anni passati. Ma l’idea di affrontare un vero e proprio concorso, davanti ad una giuria internazionale affiancata da una gruppo di aspiranti giudici FISE, ha fatto sì che tutti gli equipaggi si preparassero adeguatamente senza mai perdere di vista però l’elemento vincente della manifestazione INCANTO LIBERTY: la spensieratezza!

Gli equipaggi sono giunti al magnifico Parco delle Terme per affrontare la prova di presentazione ed alcune prove Tiffany allestite lungo i viali interni al parco stesso, intervallati da piacevoli soste nelle quali il pubblico accorso ha avuto modo di interloquire con gli equipaggi, soddisfacendo così una dose crescente di curiosità accumulata durante la visione dei cavalli, delle carrozze e degli occupanti.
L’auspicio degli organizzatori è che la prossima edizione di INCANTO LIBERTY possa ospitare un numero ancora maggiore di appassionati in maniera che questo magnifico mondo trovi nell’eleganza la sua primaria linfa vitale.

 

 

Ilenia Canali alle redini con il papà Fabrizio

 

Nel circoletto rosso l’instancabile commentatore Lorenzo Gatti. Qualcuno gli porti da bere!

 

 

Per gli equipaggi bagno di folla con 13.000 persone ad applaudirli

 

Per tutti coloro che volessero rivedere il Gran Premio Città di Montecatini e tutto il mondo delle corse al trotto ecco il link: 

www.ippodromisnai.it/sesanatrotto/   

 

Un ringraziamento anche alla Polizia Municipale che ci ha agevolato nella nostra … lentezza.

 

E’ giunto il momento di levare le tende, peccato! Tutti gli equipaggi e noi della Redazione siamo stati benissimo all’Hotel Piccadilly!

www.piccadillyhotel.com  

 

Grazie a tutto lo staff dell’Hotel Piccadilly di Montecatini Terme. Siamo stati tutti benissssimo!

 

 

 

 

 

© Copyright Carrozze&Cavalli · Powered by Purple Lab Design