Stai guardando: Home » Costume e Societa', In Evidenza » Il 20-22 luglio 2018 tutti in Valle di Comino/FR per uno “Special Event”

 

 

IL PROGETTO

Fieracavalli Verona celebra i 120 anni con un calendario di eventi d’eccezione. La Valle di Comino si rende protagonista degli special events con il Fieracavalli Valcomino Summer Tour.Un’edizione che sarà una sfida piena di novità, una sfida che noi vogliamo vincere”. Così il Presidente della Federazione Italiana Sport Equestri, Marco Di Paola, ha descritto la prossima Fieracavalli Verona, che compie 120 anni.

“Un traguardo importante che dimostra il successo che questa Fiera ha nel mondo dell’equitazione. Un punto di riferimento per gli appassionati del mondo equestre che con le sue innovazioni è riuscita a migliorarsi e a rimanere al passo con i tempi” ha dichiarato Luciano Rizzi il Brand Manager di Fieracavalli.

 

(in foto da sin. Fabio Tamburrini pres. ass ippica Atina, Enrico Pittiglio Sindaco San Donato Val di Comino, L’on. Claudio Mancini, Luciano Rizzi Direttore di Fieracavalli, Maria Baleri consulente di Fieracavalli, Marco Scappatticci Sindaco di Picinisco, Mario La Rocca socio Ass.Ippica Atina, Carmine De Angelis imprenditore del food e partner Ass.Ippica Atina, Antonio Iannetta Presidente della Comunità Montana Valle Di Comino, in basso Stefano Serni responsabile Fise per la monta western e consulente Fieracavalli; fra i presenti, per le istituzioni anche il vice sindaco di Atina Fabio Caira)

 

In questa eccezionale kermesse sarà contemplato un eccezionale spin off dell’Expo veronese, che consentirà alla provincia di Frosinone e alla Regione Lazio di promozionare il circuito turistico territoriale usufruendo dell’indotto internazionale di Fieracavalli, puntando sul cavallo come ambasciatore del territorio e lanciando le eccellenze produttive locali con un implemento di presenze sul territorio che raggiungerà più di 15mila visitatori, riconducibili ad un settore ricettivo di alta qualità.

Un territorio particolarmente ricco di prodotti enogastronomici, dal vino di Atina DOC al Fagiolo Cannellino, al formaggio di Picinisco e a molti altri prodotti della terra. Una natura incontaminata che in parte ricade nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e una storia che risale al periodo romano e che si manifesta in tutto il suo splendore nei castelli di Alvito, Vicalvi e Altina, solo per citarne alcuni.

 

L’EVENTO

La data è ormai alle porte: si tratta di un evento unico che coniuga intenti e progettualità fra la Fieracavalli di Verona e la Valle di Comino (FR) per il rilancio turistico non solo della zona ma dell’intera regione Lazio attraverso la promozione del settore economico ed agroalimentare, al fine di acquisire visibilità sia a livello nazionale che internazionale.

Artefici dell’importante opportunità l’Associazione Ippica Atina che si è fatta mediatrice, insieme alla XIV Comunità Montana Valle di Comino, dei rapporti fra Veronafiere e il territorio, coinvolgendo istituzioni sportive, referenti commerciali ed enti pubblici e dando vita al “Fieracavalli Summer Tour Valle di Comino”, che prevede varie attività equestri affiancate da spazi espositivi legati al settore ma anche alle produzioni eno-gastronomiche tipiche, ai centri storici, ai monumenti, con vari intrattenimenti musicali e culturali, senza peraltro trascurare il turismo equestre.

 

Strutture equestri di primissimo piano nel panorama nazionale ed internazionale, con sfondi paesaggistici di rara bellezza

 

Proprio dalla volontà di unire il mondo del cavallo al territorio è stata realizzata recentemente nella zona, con la collaborazione della Associazione “I cavalieri dei Tratturi”, la tracciatura di percorsi per ben 120 km, oggi quasi interamente tabellati, ad uso di cavalieri, amanti del trekking a piedi e in mountain bike. Peccato che nella mappatura non si sia tenuto conto anche del settore degli attacchi, con l’indicazione di quali percorsi si adattino anche a questo tipo di turismo lento capace di coinvolgere intere famiglie con bambini e nonni al seguito, o gruppi di amici ai quali gli spunti per allegre conversazioni, facilitati dalla vicinanza e dall’assenza di impegno personale, non mancano mai.

 

 

GLI ATTACCHI

In questo quadro si inserisce, per gli appassionati di attacchi, un concorso fortemente voluto dal Dipartimento Attacchi che nasce dalla collaborazione tra FISE e FITETREC-ANTE e con il contributo di CSI (rappresentata dal Gruppo Attacchi Umbria nella persona di Giampiero Calagreti); questo debutto consentirà di avvicinare a FISE ed unire gli appassionati della disciplina seppur tesserati a differenti Federazioni e/o organizzazioni sportive, purché affiliate al CONI.

Il Coordinatore del Dipartimento Attacchi, Avv. Carlo Misasi,  si augura “che questa iniziativa, nell’interesse dello sport, possa essere motivo per ulteriori formule da proporre anche in altre regioni”.

 

 

Si tratta nel nostro caso di un concorso di attacchi (derby) con categorie non agonistiche, che si svolge nelle giornate di sabato e domenica secondo il regolamento attacchi FEI e FISE 2018, con un giudice FISE. Nell’ambito del concorso si svolgerà una prova valida quale Campionato Regionale Lazio Fitetrec-Ante.

In questo scorcio vacanziero, quale migliore occasione per coniugare la passione sportiva – nel nostro caso per gli attacchi – alle tante attrattive offerte per la conoscenza del territorio sotto molteplici aspetti, tutti da gustare!

 

 

Programma gare attacchi

Modulo di iscrizione

Autocertificazione

 

 

© Copyright Carrozze&Cavalli · Powered by Purple Lab Design