Stai guardando: Home » Sport, In Evidenza » Sommacampagna, marzo 2016: quando la serietà paga!

 

coccarde-FISE-Veneto-bis

Prima Combinata della stagione presso lo SPORTING CLUB PARADISO a Caselle di Sommacampagna (VR), con la spesso vituperata prova di dressage e la più allettante prova coni: sfiorato l’en plein!

Sembra proprio che ci sia gran voglia di fare, di mettersi in gioco, di guardare avanti, di puntare in alto. E questo con la presenza di 10 partenti con patente Junior ed uno con patente Young Driver su un totale di 43 concorrenti: ben il 25% sono giovani e tutti con risultati che fanno ben sperare. Se a questi aggiungiamo le new entry si può forse dire che si è innestato quel ricambio generazionale tanto atteso.

Sicuramente la prova per Giovani Cavalli, suddivisi nelle categorie 4-5 anni e 6-7 anni, ha incuriosito molto per la formula decisamente inusuale, con la ripresa di addestramento e, a seguire nello stesso campo, alcune porte coni. Come tutti gli inizi, necessita di alcuni miglioramenti organizzativi, ma quello che conta è la presenza di soggetti decisamente promettenti a livello agonistico, come testimoniato dalle valutazioni, piuttosto alte. Poco importa se poi le detrazioni per superamento del tempo accordato, fissato per regolamento in 82”, hanno ridimensionato il risultato finale: le basi ci sono e il lavoro porterà sicuramente a traguardi più che onorevoli, culminanti nella finale del Campionato Italiano Giovani Cavalli il 16-17 luglio a Treviglio, ma soprattutto nella prospettiva dell’eventuale partecipazione al Campionato del Mondo per Giovani Cavalli che si terrà a Conty, in Francia, nella prima metà di settembre.

Collage YH

In alto Rita Onofrio, categoria Giovani Cavalli di 4-5 anni. Sotto, da sinistra in senso orario, i concorrenti della categoria 6-7 anni: Cristiano Cividini, Luca Cassottana, Simona Lissoni, Francesco Ramella

Nei cavalli di 4-5 anni esordio di Agreydanus, olandese del 2011, guidato da Rita Onofrio, forse ancora più nervosa del suo puledrone. Terminata la sua gara nella categoria Giovani Cavalli, Rita ha dismesso le vesti di concorrente per assumere quelle di giudice alla prova coni: quando si dice efficienza!

Prima uscita anche per i Giovani Cavalli di Luca Cassottana, con lo spagnolo Banderin, e Cristiano Cividini con l’olandese Farro, che il giorno precedente aveva gareggiato nella gara di dressage montato, sotto la sella di Laura Bortolato. Entrambi questi cavalli sono stati molto apprezzati dai giudici nonostante i vari aspetti tecnici su cui c’è ancora da lavorare e una certa dose di serenità e fiducia ancora da conquistare.

Nella stessa categoria anche una vecchia conoscenza: Perla del Ruk guidata da Francesco Ramella, da sempre votato agli Haflinger, al quale si deve peraltro il sempre maggiore coinvolgimento di questa razza nello sport degli attacchi. Infine il frisone Foekie, guidato dalla new entry Simona Lissoni, figura già nota nell’ambiente come groom molto professionale, qui per la prima volta personalmente al comando.

Collage Primi Passi

Categoria Primi Passi: a sinistra Mattia Casetta, a destra in alto Elena Rettore, in basso Franco Solbiati

Altra novità 2016 che merita forse più adepti per il futuro: la categoria Primi Passi, che da semplice prova indispensabile per potersi presentare all’esame di Brevetto, diventa categoria Ludico-Addestrativa accessibile con patente A o A/At, con valutazioni e prova coni che confluiscono in un punteggio ed una classifica finale. Quello che è saltato all’occhio di tutti è la buona preparazione di questi nuovi appassionati, della quale si deve rendere merito soprattutto ai rispettivi Tecnici, ma anche il loro comportamento ineccepibile e la cura meticolosa nella presentazione. Bravi Elena Rettore, Mattia Casetta e Franco Solbiati!

Collage Cotti e brevetti

Il Tecnico Corrado Cotti cerca di trasmettere a Désirée Casati e Sara Bombelli che la ricognizione anche del rettangolo di dressage è un’ottima pratica di un’agonista seria, tanto che la giovane Sara riporterà la vittoria nella categoria Brevetti, mentre Désirée affronterà con più disinvoltura il suo primo concorso

Per i Brevetti, 12 in totale, la più giovane, Sara Bombelli con il suo fidato pony Vantage, è riuscita a spuntarla su tutti! Ecco un altro aspetto intrigante di questa disciplina: cavallo o pony, Junior o Senior, normodotato o paralimpico: tutti contro tutti. Non solo: nel dressage di questa categoria, sui primi cinque classificati, quattro appartengono al gentil sesso e, in generale, la percentuale delle guidatrici in tutto il concorso supera il 40%! Ottimi risultati anche per Stefano Bordignon e Mario Uberti, rispettivamente secondo e terzo, seguiti da Paola Zampini che con il marito Enrico Trotella è l’anima dei concorsi di attacchi in questo bellissimo e frequentatissimo centro ippico. A tallonarla Chiara Usuelli, che dall’anno scorso ha preso il volo ponendosi obiettivi di tutto rispetto. A seguire vecchie e nuove conoscenze, tutti alla ricerca del buon risultato, anche se per questa volta l’ascesa ai primi gradini del podio dovrà aspettare.

Collage brevetti 1

Categoria Brevetti (in senso orario, partendo in alto a sinistra): Mario Uberti, Stefano Bordignon, Mauro Zanchi, Chiara Usuelli, Paola Zampini

Collage brevetti 2

Quando lo sport si coniuga con lo stile: Carolina Cei (in alto), Katya Bertocco, Tatiana Peretto, Elena Perale (in basso, da sinistra)

 

Molto meno frequentata la categoria 1° Grado, trattandosi del livello intermedio di chi intende praticare lo sport seriamente ed è a caccia dei risultati idonei ad un passaggio veloce nella sfera dei top. Cinque i Singoli e tre le Pariglie, di cui ben 4 sotto la soglia dei 55 punti di penalità nel dressage. Podio rispettivamente per Giulia Arreghini, Mirko Cassotti e Marco Angeretti nei Singoli e Gloria Raccanello, Ivano Bavaresco e Maurizio Morbis nelle Pariglie.

Collage 1° Singoli

I vincitori della categoria 1° Grado Singoli: Giulia Arreghini, Mirko Cassotti e Marco Angeretti

Collage 1° Pariglie

I vincitori della categoria 1° Grado Pariglie: Gloria Raccanello, Ivano Bavaresco, Maurizio Morbis

Passando al livello più alto dei patentati di 2° Grado, il “clan” Lunardon ha schierato ben 3 concorrenti: il più giovane, Ray, di 15 anni, che ha sbaragliato tutta la concorrenza piazzandosi al 1° posto in classifica davanti al campione di sempre, Cristiano Cividini, la sorella 17enne Jasmine, terminata quarta dietro ad Enrico Tortella per soli 0,02 punti di penalità e davanti al papà – e coach – Flavio. Buone le prestazioni anche di Paolo Stecca, ex allievo di Lunardon, mentre giornata sfortunata per Marco Perinotto, di nuovo in gara con il suo singolo Brigadier, che ha dovuto incassare l’eliminazione nel percorso coni.

Collage i Lunardon

Il “clan” Lunardon al completo: in alto a sinistra Ray, vincitore della categoria 2° Grado Singoli, sotto la sorella Jasmine con il pony grigio Rajà ed il sauro Spirit, in alto a destra papà e coach Flavio

Collage 2° Singoli

Categoria 2° Grado Singoli: in alto Cristiano Cividini, sotto a sin. Enrico Tortella, a destra Paolo Stecca

Alessandro Calzavara, unica pariglia di pony di 2° Grado in gara, ha dovuto come al solito vedersela solo con se stesso. E’ un peccato che questa categoria in Italia non riesca a decollare, contrariamente a quanto si vede sulla scena internazionale. Non rimane altro da fare per questo concorrente che puntare a prestazioni tali da spalancargli le porte dei Campionati Mondiali Pony 2017, cosa che tutti gli auguriamo.

Collage Children

I campioni di oggi e di domani: nella categoria Children Andrea Pili, a sinsitra, e Francesca Consolini, a destra

Dulcis in fundo, ecco i due giovanissimi della categoria Children, Andrea Pili e Francesca Consolini, affiancati per una prova di dressage fuori classifica dalla giovane vincitrice della categoria Brevetti, Sara Bombelli. Bravi tutti, i primi due alle loro prime esperienze in gare impegnative, decisi comunque a dimostrare di che pasta sono fatti; in quanto a Sara, ormai una veterana (a 13 anni!) dei campi di gara, un’ulteriore conferma, se fosse necessario, che la strada fin qui percorsa ha prodotto buoni frutti.

In giuria, oltre al Giudice Internazionale di 2° livello Roland Morat, 2 giudici provenienti dalla Toscana, Vanna Sandrini e Anna Giulia Ballacci, forse un po’ alte nelle valutazioni ma sempre coerenti con l’ordine qualitativo delle prestazioni.

Collage vari

Potpourri di immagini (iniziando dall’alto e da sinistra): Alessandro Calzavara, la giuria intenta a valutare i Giovani Cavalli, Giancarlo Gigatti, Giulio Tronca, Marco Perinotto, l’occhio vigile di una vecchia conoscenza, Franco Di Chiara con l’allievo Enrico Tortella e infine Stefano Borasco

In quanto al percorso coni allestito in un campo di piccole dimensioni, un tracciato veramente tosto quello disegnato da Pietro Ghislandi, che ha messo a dura prova l’abilità dei guidatori, tanto che solo due sono riusciti a mettere a segno un percorso senza penalità!

Collage coni

Il Costruttore di Percorso Pietro Ghislandi discute, schema alla mano, con Roland Morat (Presidente di Giuria) ed Enrico Tortella (Organizzatore). A destra il difficile percorso coni

Grande professionalità anche da parte della Segreteria, nelle valide mani di Valeria Nicolis, che ha dovuto spesso intervenire con l’abilità e l’esperienza personali laddove i programmi federali non sono ancora stati finalizzati e permettendo così uno svolgimento delle gare senza intoppi, lungaggini e contestazioni.

Nicolis Valeria 01

Valeria Nicolis, ovvero un sorriso risolve molte cose

La grande affluenza di concorrenti con un nutrito corollario di sostenitori sta a dimostrare che questo concorso riscuote di anno in anno più successo, tanto da registrare la presenza persino della Presidente del Comitato Regionale FISE Veneto, Maria Vittoria Valle, che, soddisfatta della manifestazione, ha espresso l’intenzione di adoperarsi per uno sviluppo in regione incentrato sulle giovani generazioni.

Dopo questo successo, ARRIVEDERCI a tutti per il prossimo appuntamento, i Concorsi Nazionale ed Internazionale di Completo a Caravino/TO il 9 e 10 aprile 2016.

classifiche

sporting club paradiso

© Copyright Carrozze&Cavalli · Powered by Purple Lab Design